Facebook

Facebook è stato uno dei primi social network creati nel lontano 2004 e fino a qualche mese fa è sempre stato in cima alla classifica di quelli più utilizzati, soprattutto dai giovani.

Ultimamente, a causa dello scandalo Cambridge Analytica che lo ha coinvolto, ha perso molta approvazione da parte degli utenti. La dimostrazione è il grande crollo in borsa di qualche settimana fa. I giovani preferiscono infatti passare il proprio tempo su altre piattaforme social.

 

Facebook è sempre meno usato dai giovani

Secondo un report del Guardian, nel Regno Unito i giovani tra i 18 e i 24 anni preferiscono utilizzare il social network Snapchat anziché Facebook. Lo scorso febbraio, sempre il Guardian, aveva rilevato un progressivo abbandono dei giovani e un aumento di utenti over 55 anni. Anche Instagram sta aumentando di molto i propri utenti, nonostante sia stata rilevata da Facebook nel 2012.

I giovani al momento stanno preferendo Instagram e Snapchat al social network blu in quanto sembra essere più interattivo. La società di Menlo Park ha dovuto ammettere di aver perso ben 3 milioni di utenti in seguito allo scandalo di qualche mese fa. Negli Stati Uniti, un sondaggio del Pew Research Center ha dimostrato che anche qui, Facebook ha perso tantissimi utenti giovani dopo maggio 2018.

Leggi anche:  Instagram si schiera contro i truffatori, ecco le nuove funzioni

Solo in pochi mesi le percentuali si sono ribaltate, Instagram è al primo posto tra i social network con il 72%, Snapchat che qualche mese fa non navigava in buone acque ha ottenuto in pochi mesi il 69%. Facebook invece perde posto e si aggiudica la terza posizione con solo il 51%. L’azienda di Mark Zuckerberg farà qualcosa per cambiare questi numeri? Non ci resta che scoprirlo tra qualche mese.