Truffe online

Nuovo giorno, nuova truffa. Torniamo a parlare dell truffe online, organizzate da cybercriminali con l’intenzione di svuotare conti correnti, carte prepagate o altro.

Oggi è il turno della banca BNL anche se, fortunatamente per i suoi clienti, offre dei servizi antifrode. Scopriamo insieme al messaggio da cui stare alla larga.

 

Truffe online: questa volta è il turno di BNL

Dopo le tentate truffe ai clienti di Unicredit e Intesa San Paolo, è la volta di BNL. Nelle ultime ore sta circolando una nuova e-mail phishing che sta allarmando moltissimi clienti di questa banca. Il messaggio infatti sostiene che sono state ravvisate delle operazioni poco chiare sul proprio conto e successivamente si chiede di cliccare al link in allegato per verificare il proprio account.

Ovviamente il link in questione, porta a dei siti molto simili a quelli originali delle banche. Il passaggio richiesto è l’inserimento dei propri dati come username e password. A questo punto i malintenzionati saranno in possesso di tutti i dati necessari per accedere al conto del malcapitato utente. Fortunatamente la banca BNL offre dei servizi antifrode che permettono ai clienti di dormire sonni tranquilli.

Leggi anche:  Truffe Unicredit, BNL e Sanpaolo: nuove segnalazioni sugli IBAN modificati

La banca permette l’accesso al profilo e alle operazioni solamente mediante una password generata volta per volta e valida solamente per un accesso. In questo modo è praticamente impossibile rubare i dati dei clienti per poi riutilizzarli in altri accessi non consentiti. Anche perché il servizio Mobile Token che genera la password è protetto da due livelli di sicurezza all’autenticazione. Almeno per una volta i clienti di questa banca possono stare tranquilli, potrebbe essere l’occasione per altre banche di utilizzare sistemi simili ed evitare per sempre truffe ai propri clienti.