Xiaomi

Il nuovo sistema operativo di Google, Android 9 Pie è uscito solo da qualche giorno ma sembra che Xiaomi lo stia già adottando su alcuni suoi dispositivi. Anche se attualmente, l’azienda non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale.

Il più grande cambiamento portato da Android 9 Pie (Go Edition) è sicuramente l’aumento dello spazio di archiviazione. Un post ufficiale di Google ha reso noto che il sistema operativo light offre agli utenti oltre 500 MB di spazio in più rispetto alla versione Oreo.

 

Xiaomi sta adottando Android 9.0 Pie su alcuni dispositivi

Alcuni smartphone, come Redmi Note 4, Mi 3, Mi 4 e Redmi 4 di Xiaomi hanno già ottenuto la versione del nuovo sistema operativo. Oggi si aggiunge alla lista anche il modello Redmi Note 5 Pro, smartphone davvero molto apprezzato tra gli utenti. Grazie al lavoro di uno sviluppatore del forum XDA, che è riuscito a realizzare delle ROM personalizzate, anche questo modello può adottare il nuovo sistema operativo.

Leggi anche:  Android: esistono 4 applicazioni molto famose che portano grossi problemi allo smartphone

La ROM personalizzata per questo modello si chiama Pixel Experience, come si può intuire dal nome, ricorda molto l’esperienza offerta dai dispositivi Pixel di Google. Il report ha evidenziato una ROM sia compatibile anche con il Redmi Note 5. Ovviamente, come anche in altre ROM, saranno presenti alcuni bug con cui bisognerà combattere, anche se dovrebbero essere risolti con nuovi aggiornamenti.

Prima di installare il sistema operativo, è necessario richiedere lo sblocco del bootloader e installare un ripristino personalizzato come TWRP. Per questo motivo, solitamente si consiglia di installare la nuova ROM su un dispositivo secondario e non sullo smartphone che si utilizza principalmente. Il Redmi Note 5 Pro monta un processore Qualcomm Snapdragon 636 con 6 GB di memoria RAM e 64 GB di storage, espandibile fino a 128 GB utilizzando una MicroSD.