Wind Tre: la lista delle città che supporteranno la rete 4.5G
Dopo mesi di attese e lunghi silenzi, la nuova rete mobile di Wind Tre, capitanata dal pioniere Jeffrey Hedberg, decide di mostrarsi in grande stile a Rimini. L’integrazione della nuova copertura nella famosa città romagnola rappresenta un passaggio importante nel processo di consolidamento dell’infrastruttura della società.
La scelta è stata strategica considerando che Rimini è una delle principali località turistiche del nostro Paese. La nuova rete è stata già testata nella città di Bologna, Milano, Bari, Ascoli Piceno, Trieste, Agrigento e Cosenza. Mentre è in una fase di sperimentazione finale nelle città di Roma, Venezia, e Alessandria.
La nuova rete mobile di Wind Tre a Rimini garantisce considerevoli vantaggi sia per i clienti privati sia per le aziende locali. Le recenti prestazioni rilevate nel capoluogo” parla Benoit Hanssen, CTO di Wind Tre, e continua dicendo “hanno registrato un notevole incremento della velocità 4G, fino al 250% e un ulteriore sensibile miglioramento della copertura per i clienti Wind, 3 e Wind Tre Business, soprattutto negli ambienti indoor”.

Wind Tre non si ferma: in programma il supporto alla rete 5G

Gli investimenti nella nuova infrastruttura nazionale di Wind Tre stanno quindi dando i loro primi frutti e continueranno nel 2018, l’obiettivo è quello di ampliare le zone sotto copertura. Il traguardo prevede circa 21 mila siti con tecnologia 4.5G e con una significativa disponibilità di frequenze acquistate. Questa rete inoltre, sfrutta un’architettura in cloud e la velocità della fibra. Questo permetterà un servizio eccellente e la possibilità di pensare un giorno di ampliare la copertura fino al 5G. Un obiettivo che la società ha intenzione di perseguire entro la fine del 2019, secondo alcuni rumors.