huawei mate 20 lite a

Sfortunatamente per Huawei, molte delle informazioni intorno alla serie mate 20 sono trapelate online, rovinando quasi del tutto il desiderio di volere stupire tutti un’altra volta. Nessuno dei tre modelli si è salvato dall’essere rivelato, ma la versione Lite è stata quella più colpita. Sappiamo tutti di questo smartphone e adesso è comparso addirittura il suo benchmark.

Come sempre, ringraziamo la piattaforma Geekbench per essere una foto così preziosa di informazioni. Il report del test ci mostra una delle caratteristiche chiave, ovvero il processore alla base del dispositivo. Si tratta del Kirin 710, la controparte della serie Snapdragon 600 di Qualcomm; sottolinea che si tratta di uno smartphone relativamente economico. L’altra informazione chiave è la quantità di RAM. Conoscevamo la variante da 6 GB e ora abbiamo la certezza dell’esistenza della variante da 4 GB.

 

Huawei Mate 20 Lite

Nel test single core, lo smartphone ha ottenuto un punteggio di 1598 mentre nel multi-core è arrivato a 4622; risultati in linea con la sopracitata serie Snapdragon 600, ma non rispetto all’SND 710. Il sistema operativo installato era Android versione Oreo 8.1.

Leggi anche:  Huawei ha truccato i benchmark dei suoi telefoni: lo ammette, senza troppi giri di parole

huawei mate 20 lite benchmark

Come abbiamo visto nelle immagini del pannello anteriore, lo smartphone non si discosta troppo a livello di design dalla serie P20, ha solo un notch più largo; erano del Mate 20 Pro, ma saranno uguali. Posteriormente invece ricordo molto il Mate 10 Porsche Design, soprattutto con la configurazione delle fotocamere. Sotto i due obiettivi troviamo lo scanner per le impronte digitali; il Mate 20 e Il Mate 20 Pro dovrebbero avere lo scanner in-display.

Comunque, tutte le informazioni che si hanno al momento non sono ovviamente ufficiali, se non quella che vede il non ancora presentato Kirin 980 come processore delle altre varianti, quindi potrebbero esserci qualche sorpresa all’annuncio della serie.