huawei p20 Pro

Come tutti sapete, ieri Samsung ha presentato il suo ultimo phablet, il Galaxy Note 9; ad alcuni è piaciuto mentre ad altri un po’ meno. Per quest’ultimi è facile capire il perché visto che ad un primo sguardo sembra uguale al modello dell’anno scorso, ma questo è solo per via del design. In ogni caso, a non rimanerne entusiasmato c’è anche Huawei, l’ormai diretto concorrente della sudcoreana in fatto di smartphone.

Il colosso cinese ha deciso di affidare a Twitter una propria osservazione sul fatto che la serie P20, e P20 Pro in primis, siano un vero miglioramento generazionale. Certo, il commento non faceva riferimento a Samsung, ma è stato fatto praticamente subito dopo la presentazione del Note 9.

 

Configurazione a tripla camera

Come con le pubblicità fatte a marzo, Huawei ha voluto sottolineare il comparto fotografico della propria ammiraglia. Effettivamente si tratta di una cosa mai vista prima, e ancora non eguagliata da nessun produttore, insomma, un aspetto di cui vantarsi. Per quanto il phablet Samsung sia uno stupendo dispositivo, è difficile rimanerne affascinati al primo sguardo. Come tutti i dispositivi, i leak prima della presentazione hanno quasi rovinato la magia dietro l’evento che il produttore ha messo in piedi. Se poi aggiungiamo, come detto, che il design è rimasto lo stesso dell’anno scorso, è facile non rimanerne affascinati.

Leggi anche:  5G: l'asta tra gli operatori continua, ma ecco quando usciranno i primi smartphone

tweet huawei

In ogni caso, non è finita. Huawei ha voluto rincarare la dose nel tweet aggiungendo come frase finale qualcosa ad effetto. “Imagine what will come next…” e cosa potrà mai venire dopo se non i Mate 20? Parecchie informazioni in merito ai dispositivi di tale serie le abbiamo, ma se fossero finte? Dopo questo commento provocante, la compagnia non può presentarsi con qualcosa di troppo simile alla serie di marzo.