Moto G5 Plus
Motorola ha già confermato che Moto G5 Plus riceverà l’aggiornamento ufficiale ad Android 8.1 Oreo anche se non ha detto esattamente quando. Il rilascio non avverrà sicuramente oggi, né questa settimana ma la buona notizia è che l’azienda ha già iniziato a testare l’aggiornamento e che presto sarà disponibile per tutti.

Un test per provare la bontà di Android 8.1 Oreo su Moto G5 Plus è partito e sta interessando i proprietari dello smartphone che vivono in Brasile. Tuttavia, per ricevere questa versione beta bisogna essere iscritti al programma di beta testing altrimenti non si otterrà alcun aggiornamento in anteprima.

In ogni caso, il file da 1 GB è disponibile solo per alcuni utenti selezionati proprio perché a semplice scopo di test. Anche se non è chiaro quando l’aggiornamento inizierà ad essere distribuito in versione finale in tutti i Paesi in cui Moto G5 Plus è venduto, abbiamo un piccolo log che elenca tutte le principali funzionalità e i miglioramenti in arrivo.

 

Moto G5 Plus, tutte le novità in arrivo con l’aggiornamento ufficiale ad Android 8.1 Oreo

Android 8.1 Oreo apporterà su Moto G5 Plus tantissime novità, tra cui nuove funzionalità multitasking, controlli di notifica più efficienti, funzionalità migliorate di risparmio dati, una migliore autonomia della batteria, miglioramenti all’interfaccia utente e alla connettività Bluetooth.

Anche se il log delle modifiche non lo menziona, l’aggiornamento aggiunge la patch di sicurezza di giugno ma soprattutto rende lo smartphone molto più veloce sia in fase di avvio che nella gestione delle applicazioni. Non abbiamo informazioni esatte sulla data di lancio ma è probabile che la distribuzione venga avviata il prossimo mese.

In ogni caso sarà lo stesso Moto G5 Plus, di cui potete leggere la nostra recensione qui, ad informare i possessori della disponibilità dell’aggiornamento attraverso una notifica. E sarà sempre attraverso la notifica che lo si potrà prima scaricare e poi installare. Durante l’installazione non sarà possibile utilizzare lo smartphone.