WhatsApp: messaggio rende ufficiale il nuovo pagamento annuale, utenti infuriati

Molte vicissitudini hanno accompagnato WhatsApp nel corso degli anni, anche se fortunatamente sono molti di più i lati positivi. Infatti abbiamo a che fare ogni giorno con un’applicazione in grado di offrire una possibilità che mai avremmo immaginato anni fa.

In molti ad oggi non riescono a staccarsi dall’app, la quale è effettivamente un vero e proprio must have nel panorama smartphone. Alcuni anni fa fu eliminato inoltre anche il costo annuale, il quale era comunque abbastanza esiguo. I soli 0,89 euro all’anno erano obbligatori mentre ora la piattaforma è gratuita. In queste ore però qualcosa avrebbe allarmato e non poco gli utenti.

 

WhatsApp: nuovo ritorno a pagamento con tassa annuale aumentata, utenti furiosi

Molte voci hanno riferito che nelle ultime ore sarebbe arrivato un nuovo messaggio sulla chat che avrebbe portato la preoccupazione ad altissimi livelli. Tanti utenti parlano di un testo che avrebbe introdotto una nuova forma di pagamento annuale. 

Leggi anche:  WhatsApp ha deciso: inizierà a mostrare pubblicità nel 2019

Questa situazione sta sfuggendo di mano a moltissimi clienti di WhatsApp, i quali ovviamente non accetterebbero mai un ritorno improvviso a pagamento. In questo caso, come recita il messaggio, la tassa annuale sarebbe addirittura più che raddoppiata. Il costo sarebbe dunque salito a circa 2 euro. C’è però un particolare che intendiamo subito svelarvi: tale situazione non è altro che una truffa.

Non c’è quindi alcun pagamento che ritorna e WhatsApp resterà per sempre gratis, come in questi ultimi anni. Adesso tocca scoprire la fonte che ha diffuso questa falsa notizia. In molti credono possa essere stata la concorrenza, anche se in tanti credono si tratti di una ragazzata.