Fare chiamate di gruppo su WhatsApp

Era il lontano 2014 quando avveniva la clamorosa acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook. La piattaforma per la messaggistica più popolare al mondo è venduta a Mark Zuckerberg – portafogli in mano – alla la cifra record di 14 miliardi di dollari. In molti da quella data hanno iniziato a parlare di “galassia Facebook”.

Sono state molte le voci ed i rumors dal 2014 che parlavano di un’ipotetica fusione tra il social e la chat. Molti addetti ai lavori, ad esempio, pensavano ad una clamorosa sostituzione di Facebook Messenger con lo stesso WhatsApp. Allo stato attuale, le acque non si muovono in questa direzione: i due servizi mantengono distanze l’uno dall’altro e così sarà anche in futuro

Leggi anche:  WhatsApp: 3 funzioni segrete ma fondamentali che molti utenti non conoscono

La condivisione passa da Facebook a WhatsApp

Da qualche settimane, però, possiamo dire che qualcosa sia cambiato. Facebook ha introdotto un’inedita funzione che vuol privilegiare e migliorare l’utilizzo di WhatsApp. Sul social cambieranno in minimo le operazioni riguardanti la condivisione: non sarà più necessario copiare un link per mostrare uno stato, una foto, ma anche una diretta o un video ad un numero della nostra rubrica. Da ora basta semplicemente un click.

Il meccanismo, con questa nuova configurazione, sarà molto più veloce ed istantaneo. Sul web la novità è già apprezzata, tanto che sta ritornando una suggestione. E se WhatsApp e Facebook iniziassero a cooperare sempre di più?