Amazon Alexa ha registrato una conversazione privata

Amazon è la piattaforma di e-commerce più famosa al mondo e come ben saprete ha lanciato la sua assistente vocale Alexa, utilizzabile con gli speaker Echo sound.

Fino ad ora l’assistente vocale della piattaforma, non ha mai creato alcun tipo di problema. Un utente di Portland ha raccontato però ad una tv locale di come l’assistente abbia registrato una conversazione privata per poi inviarla a contatti casuali.

 

Amazon Alexa ha registrato una conversazione privata per poi inviarla a contatti casuali

A scoprirlo è stato l’utente di Portland, Danielle, dopo aver ricevuto una telefonata da un suo collega, a cui Alexa ha inviato la conversazione sua con suo marito. Inizialmente Danielle pensava di aver subito un attacco di un hacker e ha successivamente dichiarato di non voler più utilizzare il dispositivo.

Amazon ha successivamente confermato l’episodio, offrendo le proprie scuse e rassicurando l’utente che non capiterà più. Secondo un portavoce dell’azienda, Alexa avrebbe mail interpretato la conversazione tra marito e moglie. Ha creduto di aver sentito dei comandi che l’hanno spinta ad inviare la conversazione a tutti i contatti. Sempre il portavoce ha dichiarato: “Per quanto sembri una serie di eventi molto improbabile, stiamo cercando di capire come evitare che quanto avvenuto possa ripetersi“.

Leggi anche:  Amazon Prime Now: la consegna a domicilio arriva anche a Roma

Si tratterebbe quindi di un rarissimo malfunzionamento del dispositivo, anche se ha fatto riemergere alcuni vecchi dubbi: Amazon Alexa potrebbe ascoltare costantemente quello che viene detto all’interno delle stanze in cui è posta. Il Guardian, ha riportato che, in uno dei brevetti, viene descritto come un dispositivo sempre in ascolto e in grado di analizzare quanto ascoltato. Vi terremo informati sulla questione.