Android: 5 applicazioni che potrebbero mettervi nei guai, evitatele sul Play Store

Criticare Android è davvero complicato, e forse perchè ci ritroviamo a raccontare ogni giorno del sistema operativo più utilizzato al mondo. Infatti non c’è utente che almeno una volta non abbia usato uno smartphone con il robottino verde in bella mostra.

Oggi lo scontro con gli altri sistemi operativi è per lo più sulle applicazioni, le quali vanno a riempire come al solito gli store. Quello che interessa proprio Android è il Play Store, creazione di Google che detiene davvero tutte le app che servono ad ogni utente. Non crediate però che tutto sia utile e perfezionato al meglio, dato che ci sono app da evitare ad ogni costo.

 

Android: 5 applicazioni davvero inutili che non dovete scaricare sul vostro smartphone

Non installate innanzitutto applicazioni per la pulizia, dato che queste sono tutt’altro che quello che trovate in descrizione. Non c’è miglior modo di pulire lo smartphone se non quello predefinito del sistema. Entrate infatti nella gestione del telefono e ripulite tutto in maniera automatica. Le app predisposte non fanno altro che creare subbuglio al sistema chiudendo processi utili.

Facebook è poi nettamente da escludere, dato che il consumo di batteria che arriva dalla sua esecuzione è davvero clamoroso. Utilizzando la versione Lite dell’applicazione, potreste trovare sollievo.

Le varie applicazioni alternative per la fotocamera sono quasi al pari delle app per la pulizia. Queste sono inutili, tranne nel caso della fotocamera Google. Ovviamente quella del sistema predefinito è la migliore per il vostro smartphone.

A seguire vi sconsigliamo GO Keyboard, applicazione per la tastiera che si è scoperta dannosa per la vostra privacy. Questa infatti registra i vostri tocchi e trasmette tutto a terze persone.

Oltre tutto ciò, quelle che non dovete scaricare sono le app per il download degli Mp3, dato che sono illegali e portano abbonamenti a pagamento a sorpresa.