Xiaomi sta lavorando su un nuovo smartphone Android One, e che si configurerà come l’erede diretto di Mi A1: parliamo ovviamente di Xiaomi Mi A2, che in Cina vedrà la luce sotto le vesti di Xiaomi Mi 6X.

La conferma arriva direttamente dall’amministratore delegato dell’azienda, Lei Jun, il quale ha altresì aggiunto che la società sta pianificando di rilasciare più device per la serie Redmi – magari con a bordo Android Go.

 

Xiaomi Mi A2 si farà: ufficiale

Come vi abbiamo recentemente confermato alcuni giorni fa, Xiaomi ha fissato la data di presentazione di Mi 6X il 25 aprile, in Cina. Lo smartphone sarà dunque un’esclusiva del mercato asiatico, mentre in occidente esso sarà lanciato come Xiaomi Mi A2, e sarà caratterizzato da un sistema operativo Pure Google.

Grazie alla pubblicazione del box di vendita, sappiamo che Xiaomi Mi 6X sarà disponibile in almeno due modelli, tra cui una versione premium caratterizzata da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria flash. La variante di base dello smartphone dovrebbe costare circa 200 dollari, e potrà contare su 4GB di RAM e 64GB di storage. Entrambi i modelli godranno delle prestazioni di Snapdragon 660, uno dei chip mobile mid-range più potenti di Qualcomm.

Leggi anche:  Xiaomi sta per lanciare un nuovo smartphone, si tratta del Mi 6S

Non mancherà una dual camera posteriore da 20 megapixel + 12 megapixel, ed una frontale da 20 megapixel, supportate dall’intelligenza artificiale. Dopo Xiaomi Mi A2, l’azienda sposterà la sua attenzione sul Mi 7, smartphone che originariamente sarebbe dovuto essere annunciato questa primavera, ma che invece arriverà nel terzo trimestre dell’anno a causa di alcuni problemi con l’implementazione del modulo di riconoscimento facciale 3D.