GoPro dà in licenza la sua tecnologia, è in difficoltà
GoPro dà in licenza la sua tecnologia, è in difficoltà

GoPro è un marchio che rappresenta videocamere e fotocamere “indossabili” grazie all’utilizzo di accessori. È possibile indossarla sia negli sport estremi, sopra un casco, ma anche sott’acqua.

Nell’ultimo periodo l’azienda ha subito delle grosse difficoltà e, per cercare di ritornare ad una stabilità finanziaria, ha deciso di dare in licenza la sua tecnologi a produttori terzi.

GoPro si trova in difficoltà e dà in licenza la sua tecnologia

Più precisamente, l’accordo è stato stipulato con la società statunitense Jabil. Questo accordo potrebbe aiutare l’azienda a ristabilire la sua situazione finanziaria. La società ha annunciato che l’accordo prevede l’utilizzo delle lenti delle videocamere e i sensori in prodotti di Jabil approvati da GoPro.

Il responsabile tecnico dell’azienda, Sandor Barna ha dichiarato: “Immaginate un mondo dove le video conferenze, la robotica e anche le automobili a guida autonoma siano supportate dalle lenti e dai sensori delle videocamere GoPro“. Il vice presidente di Jabil Optics, Irv Stein, invece si è così espresso: “Questo accordo è un’estensione naturale della nostra duratura collaborazione con GoPro e del nostro impegno per sviluppare tecnologie innovative“.

Leggi anche:  Amazon potrebbe lanciare un conto corrente dedicato ai suoi clienti

Purtroppo, il valore delle azioni dell’azienda è sceso a soli 4.78 dollari, il più basso della storia. Allargare il suo giro di affari, è una scelta necessaria per riuscire a superare dignitosamente questa crisi. Ricordo che l’azienda, ha anche da poco abbandonato il business dei droni, probabilmente per motivi finanziari.