Il mese scorso, gli smartphone OPPO PAAT00 e PAAM00 sono stati certificati dall’autorità 3C in Cina. Ora, tenendo in considerazione che solo la serie R di OPPO supporta la ricarica rapida e che i succitati PAAT00 e PAAM00 sono dotati di tale tecnologia, i nuovi dispositivi dovrebbero quasi sicuramente essere OPPO R15 e R15 Dream Mirror Edition.

Poche settimane dopo, OPPO R15 e R15 Dream Mirror Edition hanno ricevuto la certificazione TENAA.

In particolare, le dimensioni di OPPO PAAT00 sono di 155,3 x 75 x 7,5 mm e il suo peso è di 175 grammi. Nero e Rosso sono le sue due varianti di colore. È dotato di uno schermo AMOLED da 6,28 pollici con risoluzione 2280 x 1080 pixel, processore octa-core con clock a 2,2 GHz. Il SoC è coadiuvato da 6 GB di RAM e 128 GB di storage espandibile con schede microSD per un maggiore spazio di archiviazione. La batteria è da 3,300 mAh

Lo smartphone è basato su Android 8.1 Oreo, e alcuni rumor hanno data per certa la presenza dell’AI. Intelligenza artificiale che migliorerà la qualità degli scatti fotografici, che già di per sè dovrebbero contare su due sensori da 16 megapixel + 12 megapixel; frontalmente trova posto una fotocamera da 20 megapixel.

Le dimensioni di PACT00 sono 155,1 x 75,2 x 7,4 mm e pesa 174 grammi. Le differenze vi sono nel processore, un octa-core da 2 GHz, ed una batteria da 3,365 mAh. Lato fotocamera troviamo un sensore da 20 megapixel sul frontale ed una fotocamera doppia da 16 + 5 MP.

Ulteriori informazioni: OPPO R15: nuove immagini e conferme per il chip MediaTek Helio P60

OPPO R15 e R15 Dream Mirror Edition dispongono di un display Notch, dunque con una tacca simile ad iPhone X. Entrambi i dispositivi offrono un pannello con un rapporto di forma pari a 19: 9 ed un rapporto screen-body di circa il 90%; non manca sul retro un lettore di impronte digitali. Si ipotizza che OPPO R15 DME sia dotato di SoC Snapdragon serie 700 mentre R15 adotterà il chip Helio P60 di MediaTek.