Cover Galaxy S9 silicone

I nuovi device top di gamma della linea Samsung Galaxy S9 dispongono di un inedito sensore ottico utile al monitoraggio della pressione arteriosa. A farlo sapere è stato il responsabile dell’Health Service Team in Samsung nella persona di Peter Koo. Ecco il progetto Samsung per il monitoraggio dell’ipertensione. 

Samsung Galaxy S9 attento alla salute: c’è anche un sensore per l’ipertensione

Samsung Galaxy S9 ha introdotto senz’altro indiscutibili campioni di design, performance e funzionalità interattive a livello software. Ad ogni modo, giorno dopo giorno, scopriamo sempre più su device che giustificano il loro prezzo in relazione a feature e compartimentazioni hardware di indubbia utilità.

Di fatto, secondo quanto riferito da KooGalaxy S9 e Galaxy S9 Plus dispongono di un sensore per il monitoraggio della pressione arteriosa che, unitamente al sensore per il rilevamento dei battiti cardiaci ed alla suite Samsung Health per il tracking della abitudini alimentari e del sonno, realizzano un sistema integrato completo e funzionale per la nostra salute. Non sarà necessario, infatti, acquistare apparecchiatura esterna ed il tutto sarà gestito a livello software da un sistema affidabile che monitora e registra i dati.

Infatti, tramite l’app My BP Lab sviluppata in collaborazione con UC San Francisco, si potranno ottenere informazioni dettagliate in real-time sul proprio stato di salute e provvedere ad una visione d’insieme sulla dieta, la qualità del sonno e l’attività fisica svolta. I dati raccolti verranno poi inseriti in un database all’attenzione dei ricercatori, che provvederanno a fornire un’interpretazione della patologia e varie ed eventuali contromisure mediche.

In Samsung abbiamo un forte impegno sulla salute e il benessere dei nostri utenti. Questo è il motivo per cui abbiamo sviluppato un rivoluzionario sensore ottico sul Galaxy S9 ed S9 Plus. Siamo orgogliosi di aver collaborato con UCSF per utilizzare questo sensore e contribuire alla ricerca che fornirà ai nostri utenti importanti e significativi feedback sulla loro salute

Gli utenti USA possono partecipare alla ricerca di tre settimane voluta allo scopo di supervisionare lo stato di salute dei partecipanti al fine di fornire un resoconto esaustivo sullo stato di salute in relazione all’attività fisica svolta ogni giorno. A partire dal prossimo 15 Marzo 2018, la nuova applicazione My BP Lab sarà disponibile al download su Play Store USA e, almeno si spera, anche qui in Italia. Che ve ne pare di questa nuova implementazione?