DOOGEE V

DOOGEE sarà presente al Mobile World Congress 2018 di Barcellona. I numeri uno del produttore cinese hanno da tempo programmato la loro presenza alla kermesse catalana ed il motivo è presto detto: vogliono mostrare a tutti il loro smartphone Android con lettore di impronte digitali in-screen, ovvero dentro il display.

LEGGI ANCHE: Offerta bomba Wind All Inclusive Celebration con minuti, SMS e 30 GB a 10 euro

Stiamo parlando di DOOGEE V, esattamente lo smartphone visibile nell’immagine di apertura. Il dispositivo ricorda l’iPhone X per il notch, ovvero la tacca, presente sulla parte superiore dello schermo. Si tratta di una soluzione necessaria per far sì che lo schermo occupi quanta più superficie frontale possibile.

DOOGEE V sarà uno smartphone Android con display notch e lettore in-screen

Al di là dell’originalità visto che nel complesso i designer sembrano essersi ispirati proprio al melafonino di Cupertino, DOOGEE V verrà ricordato dalla concorrenza per altro. La possibilità di sbloccare lo smartphone poggiando il polpastrello sullo schermo è una tecnologia sulla quale stanno lavorando in tantissime aziende; a partire da Samsung.

Tuttavia sembrano esserci particolari difficoltà nella progettazione ed implementazione finale anche se DOOGEE sarebbe il secondo produttore a riuscirsi. Il primo è stato Vivo, brand sempre cinese con il suo smartphone che è in grado di analizzare da sotto lo schermo l’impronta poggiata, confrontarla e autenticarla.

Non sappiamo l’esatto funzionamento del sistema sviluppato da DOOGEE ma immaginiamo qualcosa di simile anche perché è la più semplice da replicare per l’utente. Sconosciute le atre caratteristiche tecniche di DOOGEE V che, ve lo ricordiamo, sarà presentato a Barcellona il 27 febbraio alle ore 17.30 italiane.

Nonostante questo pensiamo che la scheda tecnica comprenda un processore Octa Core da almeno 2.0 Ghz, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Un mix chiamato a gestire il nuovo lettore di impronte digitali, il comparto multimediale con una doppia fotocamera posteriore ed un’ampia connettività. Tutto con Android Oreo e interfaccia personalizzata.