Oppo smartphone pieghevole
Esistono terminali di qualsiasi tipo e per tutte le tasche, tanti i brand in gara e altrettante le soluzioni offerte sul mercato, tuttavia chi pensa che ormai ci sia poco da inventare si sbaglia di grosso. La prossima sfida per i giganti del settore si chiama smartphone pieghevole, una soluzione della quale si parla ormai da tempo e che ha messo al lavoro i marchi leader. Tra questi, forse con un po’ di ritardo rispetto ad alcuni competitors, c’è anche OPPO.

Utenti e addetti ai lavori attendono fiduciosi, in rampa di lancia c’è ZTE Axom M, ma gli altri produttori non stanno a guardare, prima tra tutte Samsung, nonostante le brutte notizie delle ultime settimane. Oggi ci soffermiamo sui piani futuri di uno dei brand più apprezzati nel mercato orientale, OPPO, che ha da poco depositato un brevetto di sicuro interesse per tutti gli appassionati di tecnologia.

Leggi anche:  Oppo Find X Lamborghini Edition: vendute tutte le unità in appena quattro secondi

Lo smartphone pieghevole secondo OPPO

Tutti in corsa per la realizzazione di uno smartphone pieghevole, il settore attende con ansia la nuova rivoluzione, dispositivi in grado di adeguarsi in maniera ancora più flessibile alle sfide di tutti i giorni, la strada però è ancora lunga. OPPO ha depositato un brevetto che mostra un device provvisto di un solo display, basta aprirlo e ci si trova tra le mani un tablet.

Stando a quanto emerge dal documento, nella parte posteriore campeggia il comparto fotografico. Da qui a passare a un dispositivo reale il passo è lungo e ovviamente l’azienda non è vincolata a questo genere di soluzione tecnica, comunque gli spunti sono interessanti e confermano l’interesse per i dispositivi pieghevoli.