agcom
AGCOM è l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

AGCOM in queste ore ha pubblicato una nuova serie di vincoli per le aziende in caso di variazioni contrattuali. La delibera in questione è la n°496/17/CONS e regolamenta la fase di comunicazione all’utente dei cambiamenti previsti da parte di operatori di telefonia e Pay TV.

AGCOM indica in almeno 60 giorni il limite minimo per comunicare eventuali variazioni. Questo termine è stato volutamente innalzato per poter fornire un adeguato preavviso ai consumatori delle modifiche in atto. Il tutto è stato fatto nell’ottica di rendere più chiaro all’utente quello che il fornitore del servizio ha intenzione di fare.

Le informazioni che saranno comunicate, riguardano la specifica indicazione del servizio o dei servizi in fase di rimodulazione, i nuovi prezzi, le tempistiche di cambiamento e i modi in cui verrà portato avanti il processo. Ovviamente sono incluse anche le informazioni riguardo le tanto chiacchierate variazioni dei giorni di fatturazione.

La delibera effettuata dall’AGCOM ha valenza immediata e gli interessanti che la volessero impugnare hanno 60 giorni di tempo per fare ricorso al TAR del Lazio.

Leggi anche:  Da oggi saremo noi a poter scegliere il modem, AGCOM approva la nuova delibera