Sony acquisisce i sensori fotografici Toshiba

Uno dei problemi che attanaglia maggiormente tutti gli utenti del mondo è la durata della batteria dei propri smartphone e tablet. In molte occasioni, infatti, queste non durano neanche una giornata, ma soprattutto è necessario troppo tempo per ricaricarle. La soluzione? l’ha pensata direttamente Toshiba.

Toshiba e la batteria che si ricarica in 6 minuti

I primi ad introdurre una novità in merito sono stati i sud-coreani di Samsung con la loro nuova funzione, installata sui Galaxy, che prevede la ricarica in circa 30 minuti.

In questi giorni, invece, l’azienda nipponica ha presentato una batteria in grado di ricaricarsi in soli 6 minuti.

Come è possibile?

Il risultato è stato ottenuto grazie alla tecnologia SCiB e ad una composizione di ossidi di titanio e niobio. Pertanto non sarà realizzata in litio, come il 99% delle batterie attualmente in commercio nel mondo.

Leggi anche:  Android: tutti spiati dalla batteria del proprio smartphone, paura tra gli utenti

Tra gli aspetti positivi del nuovo componente, infatti, vediamo una vita di almeno 5’000 cicli di ricarica con una capacità dichiarata (dopo il suddetto tempo) di ancora il 90%. Oltre a questo, grazie ai materiali con cui è stata realizzata, sarà possibile ricaricarla in solo 6 minuti, e sfruttare una capacità doppia rispetto al normale.

Gli aspetti negativi

Quali sono, invece, gli aspetti negativi della vicenda?. Le componenti saranno commercializzate a partire dal 2019, ma sopratutto avranno un costo decisamente superiore alla media. Pertanto immaginiamo sarà difficile vederle su smartphone e tablet, a meno che il prezzo non venga aumentato di conseguenza.