Finalmente ci siamo. Dopo aver aspettanto tanto, sono state attivate due tra le funzioni più richieste dai possessori di Google Home:  la riproduzione audio via Bluetooth ed il supporto agli account free di Spotify.

La connessione Bluetooth

Anche se Google Home è stato dotato di un chip Bluetooth fin dal suo rilascio, tale opzione di connettività non era disponibile per lo streaming audio. Dopo essere stato stato annunciato durante la convention Google I/O, è stato brevemente abilitato per errore nel mese di Giugno, ma ora sembra essere davvero funzionante. Gli utenti hanno iniziato infatti a segnalare l’opzione di connessione Bluetooth disponibile: possono accedere alla modalità Home in modalità di accoppiamento e quindi passare alle impostazioni Bluetooth del telefono per aggiungerlo, proprio come qualsiasi altro altoparlante. Attenzione, però, alcuni utenti stanno riferendo che l’audio è basso e in ritardo, quindi potrebbe esserci ancora del lavoro da fare.

Supporto agli account free di Spotify

Mentre in precedenza Google Home poteva accedere alle playlist e riprodurre musica esclusivamente per gli abbonati al servizio Premium di Spotify, gli utenti che utilizzavano l’account free di Spotify non erano in grado di ascoltare la propria musica su Google Home. Questo fino ad oggi. Google ha recentemente modificato la sua pagina di supporto per Google Home, includendo anche gli accout free di Spotify. I più informati sapevano già che il gigante di ricerca aveva annunciato, durante la stessa convention, che il suo Smart Speaker avrebbe finalmente supportato i servizi gratuiti e a pagamento di Spotify. Per aggiungere un account Spotify al tuo dispositivo, apri l’app Google Home, premi Musica e fai clic su Spotify.

Google ha aggiunto un altro servizio musicale, Deezer, all’inizio di Agosto. Inoltre, all’inizio di questa settimana, l’azienda ha annunciato che il programma Google Home Preview è attivo: consentirà alle persone che si iscriveranno di ottenere in anteprima gli aggiornamenti delle funzionalità di Google Home.

Siamo sicuri di aver stuzzicato la vostra curiosità parlandovi delle nuove funzionalità di questo dispositivo innovativo. Ci dispiace quindi ricordarvi un piccolo particolare: questo dispositivo non è venduto ufficialmente in Italia. Dovrete aspettare ancora diverso tempo per vederlo nelle vostre case.