Xiaomi-Mi-Mix-2
Nuovi dettagli sulla nuova generazione di smartphone borderless targata Xiaomi

Xiaomi Mi Mix 2 è senza dubbio lo smartphone del momento. Il dispositivo dell’azienda cinese continua infatti ad essere al centro di rumors ed indiscrezioni. Nella giornata di ieri, vi abbiamo parlato di alcune delle specifiche tecniche, oggi invece ci soffermiamo su quelli che saranno i sistemi di sblocco del dispositivo.

Non solo il lettore di impronte digitali

Non ci sono dubbi infatti che, sul retro del Mi Mix 2, Xiaomi posizionerà il lettore di impronte digitali. Questo però non sarà l’unico metodo per sbloccare lo smartphone. Infatti, l’azienda cinese sta collaborando con Qualcomm per introdurre nel dispositivo il riconoscimento 3D del volto, da effettuare con la fotocamera anteriore e una serie di sensori posizionati sulla parte frontale.

Una soluzione già vista in altri smartphone (come il Galaxy S8) e che, peraltro, sarà certamente integrata anche in iPhone 8. Al di là però di questi dettagli, occorre ricordare quello che è stato form-factor del Mi Mix di prima generazione. Al fine di ridurre al massimo le cornici infatti, Xiaomi posizionò la fotocamera frontale sul bordo basso. Una soluzione difficilmente percorribile con il riconoscimento 3D del volto.

Ecco dunque trovare conferma le voci secondo le quali il Mi Mix 2 sarà equipaggiato con uno schermo da 6 pollici, più piccolo della generazione precedente. Questo consentirà a Xiaomi di poter integrare nella parte alta la fotocamera frontale, e quindi la nuova metodologia di sblocco. A questo punto, non ci resta che attendere la presentazione ufficiale prevista per le prossime settimane.