Mediaset Premium: è la fine del calcio dalla prossima stagione, utenti furiosi

Fin dal suo arrivo in Italia, avvenuto in punta di piedi, Mediaset Premium è stata in grado di permettere agli utenti di sognare. Ci riferiamo, come è ovvio che sia, alla magia portata dall’azienda con il suo modo unico di agire nel mondo Pay TV. 

Lo scontro poi è stato una diretta conseguenza: Premium ha incrociato sul cammino Sky, nome ben più autorevole e soprattutto conosciuto. Queste è un’ovvietà, dato che l’azienda in questione è conosciuta anche in tutt’Europa come la TV più seguita in assoluto.

Mediaset Premium, niente più Champions League e nemmeno Europa League: cosa cambia ora?

Gli scontri negli ambiti che riguardano i vari servizi in Italia, che siano in merito al telefono, ad internet o proprio in merito alla TV, sono all’ordine del giorno. Sky e Premium infatti hanno instaurato un rapporto conflittuale fin dal primo momento, con risvolti davvero interessanti che abbiamo avuto modo di vedere negli anni.

Una delle pagine più buie della TV targata Mediaset, arriverà dalla prossima stagione. Infatti, come sapete ormai in tanti da qualche tempo, la Champions League sarà un’esclusiva di Sky per i prossimi 3 anni a partire da agosto.

Oltre a questa grandissima perdita, anche i diritti TV dell’Europa League sono stati attribuiti a Sky, con Premium che quindi potrà avere solo Serie A e qualche campionato europeo che ancora non è stato precisato.

Ora l’obiettivo è quello di invitare gli utenti ad avere ancora stimoli per abbonarsi a Premium. Pare infatti che Mediaset abbia messo in cantiere proprio alcuni nuovi abbonamenti, i quali potranno riaprire tutto il discorso.