Mentre siamo solo nel primo trimestre dell’anno, la linea per il 2018 dei nuovi iPhone è già stata anticipata. L’analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo ha recentemente condiviso alcuni dettagli sui prossimi telefoni. L’agenzia di stampa sud-coreana ETNews ha ora fornito un’informazione interessante. Secondo il suo ultimo rapporto, Apple includerà il Face ID in tutti e tre gli iPhone che verranno lanciati nell’autunno del 2018.

Il rapporto rivela inoltre che alla LG Innotek è stato assegnata la produzione delle videocamere TrueDepth. La società ha annunciato in precedenza che avrebbe investito 877 miliardi di won in “moduli per le fotocamere degli smartphone e per nuovi business legati alla tecnologia”.

Gli iPhone del 2018 potrebbero avere piacevoli novità

Anche se non ha fornito ulteriori dettagli, questa nuova relazione sembra essere in linea con quanto dichiarato. Oltre a questo, Apple ha detto di aver assunto due misteriose compagnie cinesi, che si prenderanno cura di eventuali moduli aggiuntivi necessari.
Come già sappiamo, Apple dovrebbe lanciare quest’anno due modelli OLED con dimensioni di display di 5,8 e 6,5 pollici. Ci sarà anche un iPhone più economico con un display LCD da 6,1 pollici. Se tutti e tre i modelli saranno dotati della tecnologia di riconoscimento facciale 3D, saranno testimoni di una grande richiesta, con conseguente crescita delle vendite.

Leggi anche:  Apple, la sola ricezione di un messaggio potrebbe farti spegnere il dispositivo

Altre caratteristiche importanti che dovrebbero arrivare sugli iPhone sono la connettività Gigabit LTE ed il dual SIM standby.

In un rapporto separato, la società di analisi dei dati Atherton Research afferma che Apple ridurrà le dimensioni del notch in quanto il modulo della videocamera TrueDepth sarà più piccolo. Tuttavia, ci vorrà un po’ affinché venga applicato su scala di massa. Atherton si aspetta che Apple aggiunga anche il sensore di sblocco tramite impronta sotto al display sui futuri iPhone. Pertanto, la linea 2018  potrebbe arrivare probabilmente sia con il Face ID che con lo scanner di impronte digitali sotto al display. Resta da vedere se queste indiscrezioni diventeranno realtà.