Il Face Unlock di OnePlus 5T su OnePlus 5
OnePlus 5 erediterà la funzione Face Unlock dal fratello maggiore OnePlus 5T grazie al rilascio di un aggiornamento software. È quanto ha detto senza mezzi termini il co-fondatore dell’azienda Carl Pei sul proprio account Twitter. La scelta di introdurre lo sblocco tramite il volto è stata presa per accontentare i possessori del dispositivo.

LEGGI ANCHE: OnePlus 6 sarà il primo con lo scanner di impronte nel display

Face Unlock permette di accedere allo smartphone in maniera semplice e veloce: basta toccare due volte lo schermo e guardare dritti nella fotocamera. Il sistema riconosce il volto dell’utente in meno di 0.5 secondi e secondo quanto rivelato dalla stessa OnePlus vi riconosce anche se con indosso un cappello, gli occhiali o se appena alzati dal letto.

È una versione molto più semplice della tecnologia utilizzata su iPhone X perché quella di OnePlus sfrutta una sola fotocamera e non particolari sensori di scansione tridimensionale. Questa impostazione gli permette di essere molto veloce, velocissimo, ma allo stesso tempo è meno sicuro.

Il Face Unlock, infatti, lo si può utilizzare solo per lo sblocco dello smartphone e non per autorizzare pagamenti o altre funzioni. OnePlus, e tantomeno Carl Pei, non ha specificato quando lo smartphone riceverà questa funzione e vi diciamo subito che non è presente nel nuovo aggiornamento basato su Android Oreo con la OxygenOS 5.0.

OnePlus non ha aggiunto se anche altri dispositivi avranno questa funzione, ma è probabile che rimanga un’esclusiva di OnePlus 5T e adesso anche di OnePlus 5.

Leggi anche:  OnePlus 5T: arriva Android Oreo basato sulla OxygenOS 5.0.3