Mentre le misure di sicurezza informatica sono notevolmente migliorate negli ultimi anni, avere un profilo social su Twitter è ancora un rischio.

Anche Twitter ha qualche problema con la privacy degli utenti

 

Twitter ha ammesso di aver rivelato la posizione esatta degli utenti che hanno publicato alcuni post la scorsa settimana a causa di un bug.“Abbiamo scoperto un problema per una piccola percentuale di persone che di recente hanno condiviso la posizione o hanno pubblicato un’emoji o una GIF”. Questo lo stringato messaggio pubblicato dall’azienda in queste ore.

Ciò è accaduto con alcuni utenti che hanno attiva la localizzazione nelle Impostazioni, visibile solo al sistema interno. Il problema non si è verificato per le persone che avevano la posizione disattivata nel menù delle Impostazioni. Secondo quanto riferito, gli utenti di Twitter hanno fatto notare il problema della privacy nel corso della scorsa settimana, inviando messaggi agli account associati a Twitter ed ai suoi fondatori. Alcuni utenti hanno affermato che la posizione visibile sui loro tweet non era quella effettiva, ma un luogo che avevano visitato o cercato di recente sul social network.

L’azienda ha dichiarato di aver rimosso le località dai tweet che erano stati colpiti dal bug ed ha provveduto a contattare gli utenti di tali account via e-mail, secondo quanto riferito da Inverse.com.“Abbiamo rimosso le sedi dai Tweets potenzialmente interessati e abbiamo provveduto a conttare viae-mail coloro che potrebbero essere stati interessati dalla vicenda. Prendiamo, sempre, seriamente questi problemi. Siamo dispiaciuti per chiò che è accaduto e continueremo il nostro lavoro per migliorare Twitter”, ha concluso la società in una nota.

Leggi anche:  Twitter ha lanciato ufficialmente una nuova funzione per facilitare i TweetStorms