WhatsApp

Come saprete, da pochi giorni WhatsApp ha introdotto la tanto attesa funzionalità di poter cancellare un messaggio inviato senza che arrivi al destinatario. Se si invia un messaggio, si hanno sette minuti per poterlo cancellare tenendo premuto il messaggio cliccando “elimina”. Sul sistema operativo Android, quando si cancella un messaggio, sul display del destinatario appare però la scritta “questo messaggio è stato eliminato“. Rende quindi un po’ inutile la funzionalità di poterli cancellare.

Come raggirare le notifiche di WhatsApp

Il motivo per il quale esce la scritta “questo messaggio è stato eliminato” è il registro delle notifiche. Per raggirare questo sistema bisogna avere un sistema operativo Android aggiornato alla versione 6 o 7. Installare l’applicazione Notification History” o “Notif Log notification history” e cercare le notifiche che riguardano WhatsApp. Una volta trovate, si potrà leggere ciò che il mittente aveva scritto e poi successivamente cancellato. Ovviamente questa procedura funzionerà se il messaggio prima di essere cancellato verrà ricevuto dal nostro smartphone. Sottolineo che questo piccolo trucchetto funziona solo con una quantità ridotta di messaggi e con i primi cento caratteri degli stessi. Non è possibile inoltre visualizzare i media che ci sono stati inviati e poi cancellati.

Se vi siete imbattuti in questa situazione e siete curiosi di sapere cosa vi aveva scritto il mittente non vi resta che scaricare l’applicazione ed eseguire questi semplici passaggi per scoprirlo.

WhatsApp: trucchi e consigli utili per utilizzarlo al meglio