whatsapp

WhatsApp è una delle applicazioni più gradite agli occhi dei consumatori del mondo smartphone. La chat di messaggistica istantanea più popolare del pianeta ha dalla sua parte l’aver rivoluzionato i metodi della comunicazione: laddove vi erano gli sms ora ci sono le conversazioni, laddove vi erano gli mms ora c’è l’invio di file multimediali. Ad attrarre una vasta mole di utenti verso la piattaforme però non c’è soltanto il nuovo modo di parlare con amici, partner e parenti. WhatsApp è stata in grado di dotarsi di numerose funzioni apprezzate dal grande pubblico.

Programmare l’invio dei messaggi con WhatsApp

Anche la chat però ha dei limiti. Ad esempio, tramite l’applicazione ufficiale non è possibile programmare l’invio di un determinato messaggio ad un utente fisico o ad un gruppo. La regola però non cambia: quando non arriva il servizio ufficiale ci sono le app terze a darci una mano.

Attraverso “WA Scheduler” (app disponibile sul Play Store di Android) è possibile ottemperare a tale mancanza. L’utilizzo di “WA Scheduler” è molto semplice. La piattaforma ci consentirà di creare dei piccoli promemoria con messaggio da inviare, utente a cui inviare ed orario per l’invio. Una volta scattata l’ora x, la piattaforma ci invierà una notifica che con l’apertura di WhatsApp consentirà di inviare il messaggio in pochi click.

Leggi anche:  WhatsApp: 4 novità in arrivo nel 2018 che causeranno polemiche

In attesa di uno strumento uffuciale da parte di WhatsApp, questa tecnica può essere molto utile per evitarci scocciature ed in qualche caso, salvare amicizie e/o amori…