Il rapporto tra l’azienda Google e il sistema Bluetooth è da sempre complicato. Phantom Call è la nuova minaccia. Numerosi sono i bug che riguardano la funzione Bluetooth. A quanto pare almeno stavolta il bug scovato nel sistema Android non ha nulla a che fare con gli errori dell’azienda Google.

Il colosso della Mountain View spesso si ritrova a dover risolvere questi errori, dovendo ammettere le proprie colpe. In questo caso il colpevole di Panthom Call è Skype Lite, quindi un’applicazione di terze parti.

Per riuscire a liberarsi del bug bisogna disinstallare l’applicazione.

Il bug Panthom Call è facile da notare. Se il vostro dispositivo ne è affetto vi sarà capitato spesso di attivare il Bluetooth ritrovandovi con una chiamata telefonica in corso. Questa chiamata apparente priva dell’audio qualsiasi media eventualmente in riproduzione.

Stranamente, va precisato che in alcuni casi gli utenti si sono ritrovati a dover gestire questo bug pur non avendo Skype Lite installata sul proprio dispositivo. Nonostante ciò ricordiamo che questa applicazione sembra essere la causa principale, o comunque più diffusa, di questo errore, quindi disinstallare potrebbe essere davvero l’unico rimedio. O per lo meno, disinstallatela finché non ci saranno soluzioni permanenti effettuate direttamente dagli sviluppatori per garantire l’assenza assoluta di questo bug.

Leggi anche:  Nokia 6 si potrebbe aggiornare presto ad Android 8.0, ecco la prima Beta