Il 5G inizia ad essere realtà anche in Italia. Le prime sperimentazioni per le connessioni mobili iperveloci sono già partire da qualche mese nel nostro paese. Come vi abbiamo raccontato ad inaugurare il processo di rinnovamento è stata Torino. Ora il sistema di sperimentazione 5G è pronto ad approdare anche al Sud, in due città cardine come Bari e Matera.

TIM, Fastweb ed Huawei investono sul 5G a Matera

Nel capoluogo della Basilicata tre grandi brand si sono uniti per sviluppare la nuova tecnologia: TIM, Fastweb ed Huawei. L’obiettivo dei tre gruppi è quello di costruire una linea 5G entro il 2019, anno in cui Matera sarà Capitale europea per la Cultura.

“A marzo di quest’anno abbiamo avviato il 5G a Torino con risultati eccellenti, ora tocca al Sud – Queste le parole di Giuseppe Recchi, Vice Presidente Esecutivo di TIM – Il 5G in città come Matera e Bari innoverà tutti i processi industriali e di servizio, dal manifatturiero al trasposto merci, dal monitoraggio ambientale all’agricoltura di precisione, dalle città intelligenti alla mobilità urbana, dalla sanità alla scuola”.

Già nei primi mesi del 2018 sarà possibili iniziare a beneficiare delle grandi novità del 5G. Gli investimenti portati a Matera d’altronde sono più che rilevanti. TIM, Fastweb, Huawei insieme al Governo e ad altri partner hanno stanziato un budget di 60 milioni di euro per la durata di quattro anni.

Leggi anche:  Capo esecutivo di Huawei arrestato per accuse di corruzione