Il 12 settembre Tim Cook presenta al mondo i nuovi gioielli creati dalla Apple: iPhone 8 e 8 Plus, iPhone X. É un evento che tutti aspettavano con emozione, poiché i nuovi smartphone rappresentano l’inizio della rivoluzione tecnologica che segnerà i prossimi dieci anni.

Apple Park

L’evento tanto atteso si è svolto all’ Apple Park di Cupertino, California, nuovo campus Apple immerso in un paradiso di spazi verdi, con piante resistenti alla siccità e specie indigene, nel cuore della Santa Clara Valley. La struttura, che per l’occasione è stata finalmente terminata, ha trasformato chilometri di asfalto nel centro di ricerca tecnologica più sofisticato e innovativo del mondo. Il Park occupa una superficie totale di circa 708.000 mq, sorge a meno di due chilometri dalla sede attuale di Apple, e, il suo design circolare con una scala estrema gli ha attribuiti il soprannome “disco volante”.

Il suo interno è composto da una caffetteria, uno Store e un centro per i visitatori; mentre i dipendenti avranno a loro disposizione un centro fitness di 9300 mq, laboratori di ricerca e sviluppo e il Steve Jobs Theater, con oltre mille posti a sedere, prossimamente usato anche per le presentazioni, che in occasione del lancio dei nuovissimi iPhone, ha ospitato circa 12.000 persone. La struttura fu progettata dallo studio Foster&Partners, idea architettonica del famoso Norman Foster, elaborando un immenso complesso a cerchio multi-piano in vetro e acciaio, auto-sostenibile dal punto di vista energetico, che si espande per diametro anziché in altezza. L’Apple Park è stato disegnato in modo da riflettere lo slogan della “Mela”: “Think different”.

Steve Jobs

Il progetto di un campus dedicato alla creatività e all’innovazione era stato concepito dal fondatore della Apple, Steve Jobs, cofondatore e amministratore delegato di Apple Inc. fino al 24 agosto 2011, a causa di problemi di salute, che lo portano alla morte in seguito alla morte. Ora Tim Cook è il nuovo amministratore delegato, e per la prima volta nella storia, il 12 settembre ha accolto gli invitati dello Steve Jobs Theater, dove ha tenuto un lungo discorso. Ha iniziato ricordando il geniale Steve Jobs, mentre sullo sfondo si susseguivano sue foto, il cui DNA è rimasto intrecciato con le invenzioni Apple, e per questo rimarrà per sempre nella storia. “Steve era un genio, e uno dei modi in cui l’ha dimostrato è stato sbloccando il potenziale di chiunque gli lavorasse accanto, ispirandolo e motivandolo a fare meglio. E l’Apple Park appena costruito è l’incarnazione di questa filosofia”.

Le parole qui sopra riportate, sono state quelle che Cook ha usato per descrivere il genio di Jobs. Dopo un clamore generale, il filo del discorso si è spostato sull’Apple Park, che ha definito la sua struttura “un design che si fa tutt’uno con la natura e il panorama californiano”,e ancora “mosso al 100% da energie rinnovabili”,e, a seguito di ulteriori commenti ed interventi da parte di altri tecnici della Apple, l’attenzione si è finalmente spostata sugli innovativi prodotti. Dopo al nuovo Apple Watch e alla Apple TV, i nuovi iPhone hanno catturato gli sguardi commossi di tutti i presenti.

L’iPhone 8/8Plus e l’innovativo iPhone X (“ten”) sono i protagonisti indiscussi della presentazione, e secondo Tim Cook, non potrebbero esistere senza l’esperienza di tutti i modelli che l’hanno preceduti. “Sono il futuro” dice l’amministratore delegato.

Leggi anche:  Apple: un report indica la presenza del Face ID su tutti i nuovi iPhone del 2018

iPhone X

L’Iphone “ten” è il modello di Apple ad alta tecnologia che aprirà un secolo basato su ricerche e prodotti sempre più ricercati. Con il suo Retina Display, il nuovissimo Face ID, l’interfaccia tattile a tutto schermo, il rivestimento di vetro resistente, la doppia fotocamera e l’incredibile chip A11 Bionic ha fatto scalpore.

In particolare, l’ottimo lavoro dei ricercatori, che ha portato alla creazione e allo sviluppo di nuovi chip, sarà fondamentale in futuro per del Machine Learning e dell’Intelligenza Artificiale, tecnologie citate più volte al Steve Jobs Theater. Il display in Super Retina da 6.3” è bellissimo, e ha incantato tutti sin da subito; invece il pubblico è rimasto incuriosito dal Face ID, che sostituisce il Touch ID, e permette di sbloccare lo schermo tramite il riconoscimento del volto; probabilmente un buon rapporto tra questa funzionalità e il suo possessore si stabilizzerà durante l’utilizzo prolungato della funzione. Inoltre il riconoscimento del volto permette di creare Animoji animate, da condividere tramite messaggi o social con amici, per divertire e ampliare l’immaginazione.

L’iPhone X dal 3 Novembre sarà sul mercato, e gli acquirenti si renderanno conto che la tecnologia, tramite il nuovo smartphone della Apple, stabilirà un contatto sempre più ravvicinato con l’alta tecnologia. Uscirà sul mercato il 3 novembre, in ritardo rispetto all’Iphone 8 e 8 Plus. Anche il prezzo sarà differente per i 3 modelli: 1189 euro per il X, mentre per gli altri due il prezzo girerà intorno ai 900 euro.

L’aspetto positivo di prezzi così alti sarà il ribasso economico degli Iphone precedenti. Infatti il SE costerà circa 429 euro, mentre il 7 e il 7 Plus circa 150 euro in meno rispetto l’8. Insomma, chi deciderà di comprare un Iphone 8 invece di un X, non condannerà nessuno: sono comunque soldi che entrano nelle casse della Apple.

Inoltre per chi al momento non ha disponibilità economica, ma vuole avere a tutti i costi l’innovativo modello della Apple appena uscito, potrà scegliere piani di rateizzazione mensile, poiché ci sarà solo un piccolo aumento della rata mensile. Chi invece deciderà di scegliere un Iphone non troppo tecnologico, potrà comunque ottenere molte delle funzionalità dell’ultimo modello, ad esempio la Realtà Aumentata, tramite IOS 11.

Apple Watch Series 3 e Apple TV 4K

Altre due sorprese del 12 settembre sono state il nuovo orologio Watch Series 3 e la Apple Tv. Il nuovo Apple Watch compare ad un prezzo piuttosto aggressivo, 409 euro, e permette di rimanere in linea facilmente, grazie ad un allenatore smart, resistente all’acqua, un altimetro integrato e un processore più potente che permette a Siri di rispondere a tutte le domande, anche durante l’allenamento in palestra.

La TV della Apple invece si presenta nell’ottima qualità 4K HDR che permette di guardare tutti i film e le serie Tv, in qualunque modalità vuoi, oltre a giocare con la Playstation e ascoltare la playlist preferita, ad un ottima qualità prezzo.

L’uomo e la tecnologia stanno iniziando a vivere sempre più in simbiosi, e questo nuovo decennio sarà segnato da importanti invenzioni di alta tecnologia che cambieranno per sempre la vita quotidiana. Tutto questo è stato in parte grazie alla Apple.