Star Wars Battlefront 2
Il logo di Star Wars Battlefront 2, lo sparatutto stellare di EA

Durante l’evento EA Play, la software house ha deciso di rilasciare tante nuovissime ed importantissime rivelazioni su Star Wars: Battlefront II. Questa volta EA vuole fare le cose in grande e lo dimostra da subito. Tutti i DLC e gli aggiornamenti successivi al lancio di Star Wars Battlefront II saranno completamente gratuiti. Niente season pass e acquisti successivi a quello del gioco.

Questa scelta è stata favorita da una impostazione del titolo basata sulle stagioni. Ogni periodo corrisponderà ad una stagione che sbloccherà nuovi eroi, collezionabili e oggetti da utilizzare in game. Il principio si basa sui quello dei classici DLC ma si tratterà di update gratuiti e a tema. I nuovi contenuti serviranno anche ad introdurre nuove mappe e pianeti, veicoli, armi e nuove carte. Si potrà anche aprtecipare ad eventi esclusivi che ricompenseranno i giocatori con equipaggiamenti unici.

La prima stagione che verrà rilasciata per tutti è basata suigli eventi che saranno narrati in Star Wars: Gli Ultimi Jedi. Per rispettare la tempistica del film, la prima stagione sarà pubblicata a dicembre. Tra le novità che saranno introdotte possiamo trovare gli eroi Finn e Capitano Phasma, un nuovo pianeta chiamato Crait e una mappa spaziale ambientata su D’Qar.

Matt Webster, Executive Producer di Star Wars Battlefront II, ha dichiarato che Star Wars Battlefront II cerca di rispondere alle esigenze emerse dai feedback dei fan per il primo capitolo. Infatti ancora prima di poter mettere le mani su un pad e buttarci nella mischia la presenza di una campagna giocatore in singolo e il PvE in solitaria o co-op su console già distingue il nuovo capitolo dal primo.

Inoltre il supporto dopo il lancio sarà qualcosa di nuovo nel settore ormai consumato da season pass e acquisti in game che snaturano l’essenza del gioco.