Alcatel Idol 5
Dopo aver presentato al MWC 2017 alcuni validi smartphone per la fascia bassa, su GFXBench spunta il candidato ideale per la fascia media

Su GFXBench spunta il benchmark del prossimo smartphone per la fascia media, Alcatel Idol 5: Snapdragon 625, Android 7.1.1 e 3GB di RAM. Il telefono in questione sul famoso sito di benchmark riporta la sigla Alcatel 6060, ma Roland “@rquandt” Quandt, famoso tipster, riporta come questo modello sia in realtà il successore dell’Alcatel Idol 4.

Alcatel Idol 4 è stato un prodotto innovativo, e le soluzioni tecniche e di design sono piaciute talmente tanto che Blackberry l’ha utilizzato come rebrand per il suo DTEK50. Questa volta però sembra che Blackberry abbia anticipato la casa, presentando il suo KeyOne dopo l’acquisizione della compagnia da parte di TCL, che ha tra le sue sussidiarie anche la divisione mobile di Alcatel.

Alcatel Idol 5

Proprio TCL potrebbe riutilizzare molte parti utilizzate per il KeyOne per questo nuovo Alcatel Idol 5, che ha una configurazione tecnica molto simile. Troviamo infatti il rodato Snapdragon 625, con prestazioni davvero ragguardevoli per essere un SoC desinato alla fascia media.

Leggi anche:  BlackBerry Motion presentato ufficialmente: caratteristiche e prezzo del Full Touch resistente all'acqua

Ci sono poi 3GB di RAM per gestire le vostre applicazioni e arriverà con Android 7.1.1, una release abbastanza aggiornata. Solo i Nexus e i Pixel di Google hanno ricevuto da qualche giorno Android 7.1.2, mentre lo spettro di Android O comincia a manifestarsi con la prima Developer Preview.

Bisognerà attendere ancora qualche settimane per avere notizie ufficiali riguardo questo Alcatel Idol 5. Un buon posizionamento sul mercato e la riconferma delle caratteristiche che più abbiamo apprezzato nel suo fratello minore, in primis reversibilità e comparto audio, potrebbero conquistare una buona fetta d’utenza nella fascia media.