Gmail allegati video
Gmail è uno client di posta elettronica più utilizzati al mondo: da oggi si aggiorna con una feature davvero interessante

Google migliora il client Gmail, permettendo ai suoi utenti lo streaming di contenuti video senza effettuare il download diretto degli allegati. Una vera rivoluzione che permetterà agli utenti finali di visualizzare in anteprima contenuti video senza dover prima scaricare gli allegati contenuti nella posta elettronica.

Tutto questo è possibile utilizzando la medesima infrastruttura che è all’opera su YouTube e Google Drive (nonostante quest’ultimo sia affetto da qualche problema ultimamente, NdR). Ora che da inizio mese gli allegati possono avere dimensioni fino a 50Mb, inviare piccoli video tra colleghi oppure ad amici e parenti non sarà più un problema.

Non ci sarà bisogno quindi di dover scaricare il file su computer/smartphone tramite Gmail e aprirlo con un player video. Basterà cliccare (o tappare) sulla miniatura del video direttamente dagli allegati contenuti nella mail, alla stessa stregua di come fareste con un documento PDF o con una foto.

Google sta rilasciando l’aggiornamento per il client Gmail in maniera graduale, estendendo il supporto allo streaming di contenuti video a tutti nei prossimi 15 giorni. La feature sarà prima a disposizione degli utenti G Suite, ovvero l’utenza business che utilizza i servizi a pagamento dell’azienda di Mountain View. Se ancora la feature non fosse disponibile sul vostro account di posta elettronica non vi resta che pazientare: l’ascesa degli allegati video è sempre più vicina.

Leggi anche:  Google Search: ora si potranno confrontare gli smartphone