Nexus 5X 6P Assistente Google
I Nexus 2015 sono dei dispositivi ancora capaci di restituire un’esperienza molto vicina a quella dei fratelli maggiori, Pixel e Pixel XL

Secondo Stephen Hall di 9to5Google in un prossimo corposo update l’Assistente Google verrà reso disponibile per Nexus 5X e Nexus 6P. Resta da capire quanto “prossimo” questo update sarà, in quanto al momento l’unico update in programma nel vicino orizzonte temporale è Android 7.1.2 Nougat, accessibile attraverso il programma Android Beta per i suddetti dispositivi.

La release 7.1.2 però è un update minore, più che altro contenente varie risoluzioni a bug software ed una chicca per i possessori dei Nexus 2015. Con l’update, disponibile in queste ore via OTA o come file immagine da scaricare sul sito, si potrà utilizzare il sensore di’impronte come sui Pixel. Purtroppo ancora nulla su altri fronti, come ad esempio la modalità Notte e l’Assistente Google.

Assistente Google arriverà ufficialmente sui Nexus, ma è già possibile utilizzarlo

Certo, nel mondo Android è difficile che una componente software rimanga esclusiva di un solo terminale a lungo. Già qualche mese fa vi abbiamo mostrato come sia possibile, con un modulo Xposed, attivare l’Assistente Google su qualsiasi dispositivo Android. La possibilità di ottenere il supporto ufficiale per i due Nexus prodotti del 2015 è però davvero allettante. Essa inoltre corrobora altri rumour, come quelli che vedrebbero il prossimo LG G6 con a bordo proprio l’assistente digitale di Google.

Ci sarà quindi da aspettare ancora un pò per i possessori dei suddetti smartphone. Il prossimo corposo update in arrivo con l’Assistente sui Nexus potrebbe essere Android 7.2 così come Android 8.0. Purtroppo la prossima release di Android non verrà rilasciata ufficialmente fino ad Autunno, il che significa altri 6 o 7 mesi di attesa.

Man mano che ci avviciniamo di più alla data del Google I/O 2017 potremo avere più informazioni a disposizione per confermare o smentire questa ipotesi. Google è stata molto chiara all’inizio affermando a più riprese che alcune caratteristiche esclusive dei Pixel sarebbero rimaste tali. L’Assistente Google è uno strumento potente e versatile che dove attivo può davvero significare un valore aggiunto all’interno del proprio smartphone.