Netflix

Dopo una lunga e agognata attesa, Netflix è finalmente arrivato anche in Italia. Si tratta del colosso americano dello streaming digitale che ora vuole conquistare anche il Bel Paese. Netflix, a partire da 7,99€ al mese, offre un vasto catalogo, sempre in espansione, di film e serie TV che possono essere visti illimitatamente, ovunque, in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo.

Allo scoccare della mezzanotte, Netflix ha finalmente debuttato in Italia, un evento che rappresenta un punto di svolta del modo in cui si vedono film e serie TV.

Per chi non lo conoscesse ancora, Netflix è il più grande e diffuso servizio di streaming che, grazie a un canone mensile, permette di accedere illimitatamente, da dovunque e in qualunque momento, al suo corposo catalogo di film e serie TV. In parole povere, nel suo ambito, è una sorta di Spotify.

I prezzi

Il colosso americano offre in Italia un primo mese gratuito, poi si può scegliere fra tre pacchetti di abbonamento mensili: uno base da 7,99€, uno intermedio da 9,99€ e quello premium da 11,99€. Le principali differenze tra questi piani di abbonamento stanno nella qualità di riproduzione video, rispettivamente standard, HD e Ultra HD, e nel numero di dispositivi che possono essere usati in contemporanea, rispettivamente uno solo, due e quattro.

Prima del lancio, l’abbonamento intermedio si prevedeva essere di 8,99€ ma, di recente, Netflix lo ha aumentato, anche negli Stati Uniti, per sostenere la produzione di film e serie TV. Sì, Netflix è anche produttore e di serie di successo quali House of Card, Orange Black, Daredevil, eccetera.

Tutto, sempre, ovunque

Al di là dell’abbonamento che si sceglie, al servizio si può accedere da qualunque dispositivo, che sia un tablet, uno smartphone, un portatile, una TV, eccetera. Il “bello” è proprio che non servono decoder specifici, come per Sky online, o piani telefonici associati, come per Timvision. Tutto, sempre, ovunque. Ricordiamo che è già disponibile l’app sui principali store.

Leggi anche:  YouTube e Netflix: oltre 820 milioni di persone li guardano tramite smartphone

Il catalogo offerto

Ma veniamo al punto, il catalogo di contenuti offerti. La home di Netflix è molto pulita e presenta una serie file scorrevoli di film e serie TV che corrispondono a categorie. A un primo impatto, se non si conosce già il servizio, l’offerta sembra vastissima, e in un certo senso lo è.

Netflix
Una parte del catalogo di Netflix Italia

In un secondo momento, tuttavia, per quanto riguarda i film, ci si accorge che, al momento, i titoli offerti sono interessanti, da non perdere ma non ci sono delle particolari novità. L’unico film veramente inedito è Beast of no nation, prodotto dalla stessa Netflix, una pellicola impegnata che tratta il tema dei bambini soldato in Africa. Un’altra esclusiva sarà Suburra, anch’essa autoprodotta.

Per il resto, il vero punto di forza di Netflix sono, e sono sempre state, le serie TV; c’è un’abbondante selezione di serie vecchie e nuove con cui fare binge-watching, ovvero una “maratona” di visione. Spiccano in particolare quelle autoprodotte come Daredevil, Orange Black, Sense8, Marco Polo, Scream, eccetera.

Al momento, purtroppo, il catalogo di Netflix non può contare su molti altri film e serie TV famosi su cui hanno già “messo le grinfie” altri emittenti quali Sky online, Infinity o Timvision che si sono preparati – coltello in bocca – all’arrivo di questo pericoloso concorrente che, ricordiamo, negli Stati Uniti ha contribuito a scalzare un gigante come Blockbuster.

Queste assenze un po’ si sentono ma siamo comunque sicuri che Netflix abbia da giocare molte carte e che serva un periodo di “rodaggio” prima che questa “schiacciasassi” prenda il giusto ritmo ed equilibrio.

[pb-app-box pname=’com.netflix.mediaclient’ name=’Netflix’ theme=’light’ lang=’it’]