9
Se hai sempre sognato il giorno in cui Nintendo avrebbe fatto uscire un proprio smartphone improntato sul gaming, allora  il nuovo concept creato da  un’azienda  di design tedesca Curved/ labs non è idea tutto sommato impraticabile.
Per consentire a tutti i fan di Nintendo là fuori di sognare un pò, l’azienda tedesca  ha ipotizzato come potrebbe essere uno smartphone Nintendo. Perché uno smartphone? Perché Nintendo è nota per lo sviluppo e la distribuzione sia di hardware che software.
Le specifiche:

  • Display da 4,5 pollici con resistente Gorilla Glass
  • 67 millimetri x 126 millimetri x 9mm (con cuscinetti aperti: 67mm x 196 millimetri x 9mm)
  • LTE, NFC, GPS, ricarica senza fili
  • Slider gamepad rilasciato dopo aver  premuto  un pulsante
  • Button Design à la classica NES o moderno Wii
  • Controllo tramite gamepad o sensore di movimento
  • Homebutton illuminato
  • 64 gigabyte di memoria interna
  • tasti fisici per volume e accensione
  • Fotocamera da 8 MP e dual-LED, fotocamera frontale da 5 MP
  • personalizzata UI Android con Wii. Giochi possono essere giocati tramite wifi da  Wii e WiiU e sarà trasmesso allo smartphone
  • Soluzione indipendente da console di gioco con Wii e WiiU attraverso la Nintendo Network
  • disponibile in bianco e nero
  • La ricarica senza fili

Con un display da 4,5 pollici, 64 GB di memoria al suo interno esegue   Android di Google, il ‘WiiPhone’ non è particolarmente evidente ad una prima osservazione. Ma quando elementi come il  controller pad  vengono sfilati fuori da dentro l’involucro del dispositivo, un controller pad  di derivazione GameBoy fanno tornare alla mente bei ricordi dell’infanzia  su come Nintendo ci abbia letteralmente ipnotizzato cercando di esplorare i segreti di Mario Land e co., e, naturalmente, il concept lascia immaginare anche che classici come Mario Kart sono pronti per essere mostrati e ad essere eseguiti sul device. Nintendo, nel corso degli ultimi anni, è stata riluttante ad allinearsi con i tempi per quanto concerne l’interessamento al mobile gaming. Un’apertura nelle sue  idee la sperano i Nintendo Fan sperando che  vi saranno numerosi adattamenti di giochi del Nintendo DS per gli utenti di iOS e Android. Anche se in un precedente articolo abbiamo visto che Nintendo ha dichiarato che non saranno adattati dei titoli già esistenti per la piattaforma mobile.  I fan della compagnia giapponese  continuano a sperare per remake di titoli del calibro di Mario Kart, Zelda, e altri giochi che hanno fatto la storia della popolare azienda giapponese specializzata nella produzione di videogiochi e console. La società non sembra soccombere o avere segni di cedimento, con il primo gioco  Nintendo per smartphone  prevista  entro la fine dell’anno per un totale di 5 titoli entro la fine del 2017, ma anche questo apparente cambiamento di politica potrebbe smentire il motivo più personale di ricollegarlo al prossimo dispositivo Nintendo NX.

Leggi anche:  Galaxy S9: le immagini reali e la scheda tecnica completa
Curved / Labs ha espresso un concetto che, se pur chiaramente prende a prestito il progetto GameBoy e DS. Come vedrete infatti dal video qui sotto, con  il controller fisico che è nascosto in un design scorrevole, che sicuro  causerà divisioni tra i giocatori più esperti. Il design prende alcuni spunti evidenti anche dai vecchi telefoni della serie Xperia, il form factor sembra un po ‘datato in un momento in cui quasi ogni smartphone è costituito con  un ampio touchscreen e un paio di pulsanti fisici disposti di lato. Il fatto che il WiiPhone offre dei pulsanti fisici per il gaming  sarà sicuramente amato dai quello che preferiscono il gioco hardcore, in quanto molti dei quali ancora trovano l’ambiente touch-based molto limitante.
Il concept del  WiiPhone offre un display da 4,5 pollici GorillaGlass, 4G LTE, NFC e GPS.
Insieme con ricarica wireless,  una fotocamera posteriore da 8 megapixel con flash dual-LED, una fotocamera anteriore da 5-megapixel per selfie, e cosa molto affascinante, c’è anche uno slot per la lettura delle cartucce Nintendo DS standard. Come notato, Google Android è la forza trainante del  WiiPhone, come sicuramente lo sarebbe  nel caso in cui questo dispositivo fosse portato sul mercato, c’è anche  una personalizzazione dell’interfaccia del ‘Wii’ per aggiungere la personale UX dell’azienda.
Alla fine, Nintendo potrebbe pensarci a produrre un proprio terminale con android ormai lo fanno tutti. Ma questo non accadrà in tempi brevi, e la speranza speculativa che il prossimo dispositivo della casa giapponese di videogiochi sia dotato di software Android personalizzato dal produttore  e stato recentemente smentito.
Guardando a ciò che la Curved/Labs ha creato, per essere interessante dovrà essere offerto al giusto prezzo ? Guardate il video del concept in tutta la sua bellezza, e fateci sapere i vostri pensieri nei commenti.
Purtroppo al momento il  Wii Phone di Curved Labs  resta un concept, non ci sono link per la vendita/prevendita o prenotazione (altrimenti io  lo avrei già preso), ma sognare non costa nulla no? Magari alla Nintendo gli viene in mente di  riprendere il progetto.