Hangouts

 

La nuovissima app Hangouts di Google, da pochissimo disponibile sul Play Store, ha già riscosso tantissimi download ma non tutti si sono rivelati entusiasti della novizia app, come AT&T.

La nuovissima applicazione di messaggistica integrata Google+ Hangoutsche è andata a sostituire Google Talk, presenta un sistema apprezzatissimo di videochat in stile FaceTime.

Non tutti però sono stati contenti di questa funzionalità, infatti l’operatore americano AT & T ha posto dei limiti molto ferrei al riguardo, impedendo l’utilizzo delle videochiamate sulla propria rete mobile. In questo modo AT & T relega la possibilità agli utenti di videochiamarsi solo in presenza di una connessione Wi-Fi.

AT & T ha risposto al riguardo con un comunicato.

“Tutti gli utenti AT & T Mobility possibile utilizzare qualsiasi applicazione di chat video su cellulare che non sia pre-caricata sul proprio dispositivo, ma che si scarica da Internet. Per le applicazioni di videochat che vengono pre-caricate sui dispositivi, offriamo a tutti i produttori di sistemi operativi e dispositivi la possibilità di far funzionare queste applicazioni sui cellulari dei nostri clienti che hanno un piano Mobile Share, Tiered  o Unlimited, con dispositivi LTE. Spetta a ciascun produttore di sistema operativi e dispositivi di consentire alle applicazioni di videochat pre-caricate di funzionare sui cellulari dei nostri clienti son tali piani. “

Secondo un test effettuato da SlashGear, nè l’HTC One con i dati di AT & T nè la versione AT & T del Samsung Galaxy S4 hanno avuto la fortuna di poter utilizzare il sistema di videochat del nuovo Google Hangout.

E voi avete già provato ad aprire un Hangout con la vostra connessione mobile?

Leggi anche:  Google Pay: scegliere il metodo migliore per effettuare pagamenti