octa5

Mancano più di 40-50 giorni all’annuncio dell’ormai attesissimo Galaxy
SIV: il nuovo gioiello di casa Samsung. E dai tantissimi rumors e voci trapelate
da ogni dove si presume che quasi certamente questo nuovo dispositivo ospiterà un
SoC di ultima generazione: Exynos 5 Octa dotato di ben 8 core.

Oltre al nuovo processo produttivo di 28 nanometri l’aspetto più innovativo è
quello che riguarda la sua configurazione : quattro core ARM Cortex A15
affiancati da quattro core Cortex-A7. Entrando più nello specifico, ci troviamo
dinanzi ad una configurazione che sfrutta le unità A15 per adempiere alle attività
più impegnative, mentre le A7 gestiscono tutte le operazioni più semplici come la
navigazione sul web.
Le voci che corrono sui consumi di questo Soc sono altrettanto promettenti in
quanto si prevede un consumo di energia ridotto del ben 65% rispetto agli ultimi
dispositivi dell’azienda sudcoreana.
Non tardano ad arrivare i primi attacchi da parte dei diretti concorrenti, non
manca quello di Paul Jacobs ( il CEO di Qualcomm ) che afferma :<<” Il samsung
Exynos 5 Octa è solo una trovata pubblicitaria! “>>.
Non si poteva aspettare altro da uno dei rivali di casa Samsung, ma per smentire
e criticare gli sviluppi dell’azienda sudcoreana bisogna mettersi a lavoro e
difendersi sul campo.