quintetto-di galassie

Tutti gli occhi puntati sulla super-collisione che sta avvenendo tra le cinque galassie del cosiddetto Quintetto di Stephan: una delle cinque sta seminando scompiglio nel gruppo, generando una gigantesca onda d’urto che si estenderà su un’area parecchie volte più grande dell’intera Via Lattea.

La collaborazione tra il radiotelescopio Alma dell’European Southern Observatory (ESO), nelle Ande cilene, e il James Webb Space Telescope (JWST), della NASA, dell’Agenzia spaziale europea (ESA) e del Canada (CSA), ha infatti gettare nuova luce sui violenti e strani fenomeni che stanno sconvolgendo l’ambiente in cui si muovono queste galassie.

Le osservazioni, guidate dal California Institute of Technology (Caltech), sono state presentate al meeting dell’American Astronomical Society (AAS) a Seattle.

Il Quintetto di Stephan si trova a 270 milioni di anni luce dalla Terra in direzione della costellazione di Pegaso e fornisce un laboratorio ideale per studiare le collisioni tra galassie e il loro impatto sull’ambiente circostante.

Stanno succedendo cose strane

Infatti, in questo gruppo di cinque galassie i fenomeni più interessanti si stanno verificando nelle zone più periferiche, dove non c’è quasi nulla che ostruisca la visuale.

Questo ha permesso ai ricercatori, guidati da Philip Appleton, di osservare cosa sta accadendo mentre una delle galassie, NGC 7318b, che si è andata a schiantare nel gruppo a circa 800 chilometri al secondo. A quella velocità, un viaggio dalla Terra alla Luna richiederebbe appena otto minuti.

Le osservazioni hanno rivelato che la gigantesca onda d’urto prodotta dall’impatto tra le cinque ‘sorelle’ ha innescato una sorta di impianto di riciclo dell’idrogeno, che viene continuamente riscaldato e raffreddato in un ciclo chiuso, fenomeno ancora poco compreso.

Ma questo non è l’unico processo bizzarro in atto: gli autori dello studio hanno anche scoperto la disgregazione di una nube gigante in una nebbia di gas, la possibile collisione di due nubi che stanno ‘spruzzando‘ gas caldo intorno a sé e la nascita di una nuova galassia nana.

FONTEnewsrnd
Articolo precedenteHackers hanno capito come usare chatGPT per poter creare campagne malware e programmi illeciti
Articolo successivoCani, il pastore belga è la razza più intelligente in assoluto
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it