Come ben saprete, moltissimi produttori di smartphone ed elettronica in generale negli ultimi anni hanno introdotto i propri assistenti vocali, lo ha fatto anche Samsung con Bixby.

Il colosso ha lanciato la propria versione nel lontano 2017, durante l’evento Samsung Galaxy Unpacked, dove ha presentato anche i Galaxy S8. Ora però l’assistente potrebbe essere dismessa.

 

Samsung potrebbe salutare per sempre Bixby

Ci sono molti indizi che lasciano pensare che Samsung stia pensando di rinunciare ad una fetta degli utenti di assistenti vocali: basti pensare all’eliminazione del tasto dedicato al lancio rapido di Bixby dalla serie Samsung Galaxy S20 o dal fatto che negli ultimi anni la casa coreana non ha introdotto funzionalità significative che andassero a migliorare radicalmente il suo utilizzo.

Un altro indizio può nascondersi nel fatto che nell’aggiornamento dell’interfaccia grafica proprietaria One UI 5.0 basata su Android 13, Samsung ha aggiornato la suite Good Lock con il nuovo modulo RegiStar, un’applicazione che permette la personalizzazione di alcune funzionalità dello smartphone.

Altro indizio è che Samsung ha introdotto le Bixby Routines a partire da Samsung Galaxy S10, ma per accedervi era necessario avviare Bixby. Con l’aggiornamento alla One UI 5.0, Samsung ha cambiato il nome della funzione rinominandola “Modalità e routine” ed il suo funzionamento è ora indipendente dall’assistente. Per il momento il colosso non ha rilasciato ancora dichiarazioni in merito, vi terremo sicuramente aggiornati.

Articolo precedenteBMW X2, il nuovo modello elettrico spiato su strada
Articolo successivoAmazon pazza, distrutta Unieuro solo oggi con prezzi all’80% di sconto
Veronica Boschi
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.