Mercedes Vision AVTR

Mercedes-Benz ha stupito tutti presentando una nuova concept car, la VISION AVTR.

“Questo concept vuole connetter l’uomo con la natura”, ha affermato Zane Amiralis, membro del team di progettazione Mercedes-Benz.

Il team di progettazione di Mercedes-Benz ha lavorato fianco a fianco con il team creativo del regista James Cameron per trovare l’ispirazione su come potrebbe essere il design di un auto futuristica.

“Stiamo guardando al futuro della mobilità sostenibile. E stiamo quindi cercando un partner sostenibile, e chi meglio di Lightstorm Entertainment, che produce i film di Avatar”, ha detto Amiralis.

Più di un decennio dopo il record “Avatar“, James Cameron continua la storia dei Na’vi in “The Way of Water“.

Prime immagini della Mercedes Vision AVTR

Un concept proveniente dal futuro

Il concept non è solo completamente elettrico, ma assume forme interessanti, in qualche modo ispirate agli elementi dei film. La luce blu rappresenta la bioluminescenza sul pianeta immaginario Pandora e le alette simili a scaglie sul retro inclinato sono state ispirate dalle banshee volanti del pianeta. Il sistema di alimentazione promette anche una tecnologia a celle a batteria organica, che elimina gli elementi tossici.

Inoltre ha un’interfaccia centrale che si adatta organicamente sotto il palmo della mano. Può essere guidata inoltre da uno dei due sedili lounge.

La parte anteriore potrebbe sembrare familiare, perché ha uno stile simile alla parte anteriore della nuova linea di auto elettriche EQ di Mercedes-Benz, veicoli per un futuro senza emissioni di carbonio.

“Avatar: the Way of Water” è ambientato molto lontano nel futuro, la metà del prossimo secolo. Mercedes-Benz vede questa collaborazione come un assaggio di ciò che ci aspetterà più avanti in questo secolo.

FONTEabc7
Articolo precedenteNetflix, il 2023 sarà un anno scoppiettante anche grazie alle nuove opere
Articolo successivoBanche truffate da un messaggio clamoroso, così sono scomparsi migliaia di euro
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it