Prodotti ritirati dal mercato: salmonella in un salume e rischio fisico in un formaggio

Da diversi giorni si parla insistentemente di alcune problematiche relative al mondo degli alimentari in Italia. Come ben sappiamo, i supermercati che ogni giorno si affollano nel lanciare prodotti al prezzo più basso possibile, sono davvero tanti e proprio per questo motivo bisogna stare attenti a non incappare nelle problematiche descritta da molti testimoni.

Secondo quanto riportato, ci sarebbero infatti dei rischi in corso riguardanti alcuni alimenti. Ad intervenire sarebbe stato direttamente il Ministero della Salute, il quale sarebbe intervenuto addirittura con un richiamo alimentare dopo diverse evidenze dimostrate. Stiamo parlando infatti anche di comunicazioni arrivate sul sito ufficiale del noto ente, il quale nella sezione richiami ha parlato del problema. Ricordiamo a tutti che nel momento in cui viene a presentarsi una notifica del genere, quel prodotto non sarà più venduto e soprattutto verrà consigliato di non consumarlo nel caso in cui lo si avesse già in casa. 

 

Prodotti ritirati dal mercato: un famosissimo formaggio è stato ritirato ma anche un noto salume non è più parte degli scaffali

Un formaggio sarebbe stato ritirato in più lotti dal mercato italiano, stiamo parlando del Tronchetto di capra ‘President’. I lotti in questione sono rispettivamente quelli con scadenza 6 ottobre, 12 ottobre e 25 ottobre, nelle confezioni da 1 kg. I numeri sono 232CB05320, 238ACN360 e 238ACN72.  A quanto pare si tratterebbe di rischio fisico visto un corpo estraneo metallico all’interno.

Anche un celebre salame di Fumagalli sarebbe stato ritirato, stiamo parlando della confezione Picnic. Il problema in tale situazione sarebbe la diffusione della salmonella, la quale avrebbe contagiato già diverse persone.