disney

Disney ha in mente di lanciare un nuovo abbonamento basandosi su Amazon Prime. Cosa significa? A quanto pare, l’Azienda vorrebbe lanciare un pacchetto di vantaggi e offerte in esclusiva per tutti coloro che si sottoscriveranno al nuovo abbonamento.

La notizia è stata riportata recentemente dal Wall Street Journal, il quale mette in evidenza di come Disney si trovi in questo momento praticamente alle fasi iniziali di questo nuovo progetto.

Andiamo a scoprire di seguito quali saranno le novità che porterà l’Azienda statunitense al suo progetto e in che modo somiglierà al modello di business che ha portato anni fa Amazon con l’opzione Prime.

 

 

Disney: vantaggi e svantaggi del nuovo abbonamento

In base alla fonte, l’abbonamento metterebbe a disposizione “sconti o vantaggi speciali per incoraggiare i clienti a spendere di più per i suoi (di Disneyt, ndr.) servizi di streaming, per i parchi a tema, i resort e il merchandising”.

Lo scopo dell’abbonamento sarebbe duplice: il primo è quello di migliorare le sinergie in tutti i settori della Disney, il secondo è quello di raccogliere in maniera ancora più efficiente dati e informazioni sulle preferenze degli utenti.

Gli acquirenti di un prodotto o un servizio Disney andranno a ricevere degli sconti sugli acquisti dalla stessa azienda. Un qualcosa che avviene più o meno già ora con Disney+, ma che potrebbe subire un ulteriore potenziamento nei prossimi mesi.

Oltretutto, si dice che l’Azienda stia pensando di intavolare delle trattative con altre aziende per riuscire ad offrire ulteriori vantaggi a tutti i suoi abbonati. Infatti, sembra che ci siano degli sconti sui biglietti degli spettacoli Disney che avverranno a Broadway.

Articolo precedentePlayStation Store: nuove offerte con giochi a meno di 3 euro
Articolo successivoXiaomi 12T Pro e Redmi Pad: emergono nuovi renders e leaks
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.