Smartphone in bagno: attenti al party di germi, può essere veramente pericoloso

Inutile nascondersi, tutti portiamo lo smartphone in bagno. D’altronde con questo passiamo ore di puro svago navigando sui social, messaggiando, vedendo un film o ascoltando musica e il tutto a costo zero. L’unica spesa è il tempo scorso e il pericolo a cui ci esponiamo così facendo.

Smartphone in bagno: l’elenco dei rischi a cui andrete incontro

Utilizzare lo smartphone in bagno è estremamente pericoloso per una serie di ragioni. Innanzitutto, nel caso minore, si rischia di farlo scivolare in acqua conducendolo quindi verso morte certa. Inoltre c’è il pericolo di trasformare il dispositivo in un ricettacolo di germi e batteri che, se non eliminati nella maniera corretta, raggiungerebbero in un battibaleno le dita, la faccia e di conseguenza anche l’orecchio di chi lo usa. Il medico Charles Gerba ha evidenziato che i bagni sono ricoperti di germi patogeni per lo più composti da materia fecale.

Assurdo ma vero, secondo gli studiosi su uno smartphone qualsiasi ci sono circa 10 volte la quantità di batteri presenti nel bagno di casa propria. Nella maggior parte dei casi si tratta di microrganismi innocui per la salute, tuttavia è sempre bene pulirlo con cura. Come? Innanzitutto prendi due panni in microfibra, acqua e sapone liquido. Stacca il dispositivo dai cavi e spegnilo. Dopodiché mescola gli ingredienti in una bacinella e inzuppaci il primo panno, il quale dovrà essere strizzato. Poi pulisci ogni lato del telefono facendo attenzione. Non è finita qui. A questo punto ti basterà asciugarlo e rimuovere gli aloni con il panno intatto.

Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.