Instagram: ti hanno rubato il profilo? Ora hai diritto ad un risarcimento giornaliero!

I dati registrati dalla Polizia Postale spaventano tutti: se prima i furti di identità su Instagram coinvolgevano soprattutto influencer e content creator, ora attaccano anche i profili privati. Tra i principali trucchi dei criminali vi è l’invio di link sospetti tramite gli account di nostri contatti (già hackerati) che invitano a votare in concorsi in Rete o ad aiutare quella persona ad accedere alla propria pagina. Ma forse è arrivata la soluzione definitiva

Instagram: come riottenere il proprio profilo

Ma presto gli hacker potrebbero non essere più un problema. Perché Notch, startup israeliana, ha proposto un’assicurazione che garantisca un risarcimento giornaliero a tutte le vittime di phishing, in cambio di un costo fisso. Ad un account con basso numero di seguaci si richiederanno 7 euro, mentre per i profili con più visibilità anche 38 euro. In caso di furto, l’indennizzo potrebbe arrivare anche a 239 euro al giorno, fino a quando il proprietario dell’account non potrà tornare ad usarlo regolarmente.

Tuttavia, nell’attesa della svolta, il CEC ci aiuta a rientrare in possesso del profilo. Questi gli step da seguire:

  • Con il dispositivo dal quale si è stati più connessi a Instagram, eseguire la procedura di login e cliccare su “password dimenticata”;
  • Sarà richiesto il metodo con cui ricevere i codici, ma compariranno numero ed email dell’hacker;
  • Cliccare su “altro”;
  • Scegliere e inserire il proprio numero o la propria email;
  • Inserire i codici di accesso ricevuti;
  • Una volta inseriti, saranno richiesti i codici per l’autenticazione, probabilmente già in possesso dell’hacker che aveva già sostituito i propri dati;
  • Cliccare su “Non ho codici” in basso;
  • Aprire la finestra “Il mio profilo è stato hackerato”
  • Sarà richiesto di fare un video, che l’app utilizzerà per confrontarlo con le foto del profilo.
  • In 24 ore Instagram analizzerà video e profilo;
  • L’app invierà i codici di autenticazione al numero o alla mail indicati al punto 4.
  • Una volta ottenuti i codici, effettuare nuovamente gli step da 1 a 5 e inserire i codici.
  • Cliccare su impostazioni (nel menù a tendina), sicurezza, autenticazione a due fattori e quindi inserire i propri contatti al posto di quelli dell’hacker, facendo attenzione a eliminare qualunque collegamento possibile per l’hacker.
Articolo precedenteNikon: è arrivato il momento di dire addio alle amatissime Reflex?
Articolo successivoAlexa potrà parlare imitando la voce delle persone defunte: ecco tutti i dettagli
Melany Alteri
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.