Il radio telescopio cinese FAST avrebbe captato diversi segnali radio la cui origine è avvolta nel mistero. Secondo gli autori ci sarebbe l’ipotesi che possa trattarsi di segnali di un’altra civiltà.

Cina: Rilevati dal FAST segnali radio di dubbia provenienza tra il 2019 e il 2022

Il FAST, acronimo di Five hundred meter Aperture Spherical Telescope, è un radiotelescopio collocato nel sudovest della Cina, posizionato nella concavità di un bacino naturale nella contea di Pingtang, nella provincia del Guizhou.

Si tratta del più grande al mondo del suo genere e recentemente si è reso protagonista di intriganti scoperte.

I ricercatori cinesi che lavorano al programma per la ricerca di civiltà extraterrestri hanno riesaminato le rilevazioni a partire dal 2019, trovando in tutto 5 segnali radio che potrebbero arrivare dal altri pianeti con forme di vita intelligenti.

Le registrazioni rispettivamente del 2019, 2020 e 2022 sono state esaminate determinando che non potessero essere normali segnali radio.

Lo studioso Zhang Tongjie ha pubblicato un documento sulla importante rivista cinese Science and Technology Daily dove ha affermato che il FAST avrebbe intercettato segnali radio di civiltà aliene. Poco dopo l’articolo è stato subito rimosso.

La notizia è ripresa da numerosi media ha fatto velocemente il giro del mondo, ma al momento nulla è confermato.

Secondo numerosi ricercatori potrebbe trattarsi solamente di inquinamento radio proveniente dal nostro stesso pianeta.

Pare dunque che serviranno ulteriori studi per approfondire la natura dei segnali radio e dovremmo attendere ancora per avere qualche informazione in più.

 

 

 

 

 

Mirko Pili
Autore Tecnoandroid con la passione per l'informatica. Ragioniere e perito commerciale mi occupo di Trading e commercio online.