Il colosso di Cupertino Apple ha compiuto un passo ulteriore verso l’obiettivo di eliminare del tutto la plastica dagli imballaggi entro il 2025. 

Secondo quanto riportato dai colleghi di macrumors.com, che citano un documento aziendale al quale avrebbero avuto accesso, Apple ha eliminato la plastica dalla confezione all’interno della quale viaggiano gli iPhone 12 passati dai laboratori della Mela per una riparazione. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Apple contro l’utilizzo inutile della plastica

Finora è stata utilizzata, e viene utilizzata ancora per tutti gli altri modelli, una confezione di carta bianca avvolta in una pellicola in plastica o derivata dalla plastica. A partire da questa settimana, gli iPhone 12 riconsegnati ai clienti americani e di altre regione viaggeranno in una confezione di carta per realizzare la quale non viene impiegata candeggina, ed è forse la ragione per cui è marrone, al 100% priva di plastica.

La nuova confezione avrebbe anche ricevuto il via dal Forest Stewardship Council, ente internazionale non profit che ha certificato la nuova scatola come “amica” dell’ambiente. All’interno della nota, Apple ha spiegato come la novità si inserisca nei passaggi per arrivare ad eliminare la plastica da tutti gli imballaggi entro il 2025. Lo scorso aprile, poco dopo il report 2021 sulla sostenibilità della catena di approvvigionamento, la Mela ha diffuso l’Environmental Progress Report 2022.

Quest’ultimo, tra le altre cose, ha evidenziato come dal 2015 Apple ha ridotto del 75% l’uso della plastica per gli imballaggi. Non sappiamo se il nuovo imballaggio plastic free per gli iPhone 12 passerà anche dall’Italia, ma qualora ne vedeste uno di un insolito color marrone, beh sappiate che molto probabilmente si tratta di quello.

Avatar
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.