Google a poche settimane dall’inizio dell’estate ha aggiunto una nuova funzionalità alla sua famosa app per la navigazione, non si tratta però di parametri a schermo inerenti la guida, bensì di un valore utile per la nostra salute, d’ora in avanti infatti Google Maps mostrerà anche il tasso di smog nell’aria, nel dettaglio l’indici AQI, la novità è da subito disponibile sia per Android che per iOS, da questo momento sta diventando disponibile negli Stati Uniti, presto la vedremo anche in Europa.

 

Valutazione della qualità dell’aria

Come potete vedere dalle immagini in alto, all’interno della sezione che visualizza la mappa standard di Google Maps d’ora in avanti appariranno delle vere e proprie bubbles contenenti il livello dell’indi AQI, il cui colore oscillerà tra il verde ed il rosso a seconda appunto che l’aria abbia un livello di qualità elevato o meno.

“Controlla il livello di qualità dell’aria su Google Maps sia per Android che per iOS, per aiutarti a prendere decisioni più informate sull’opportunità di fare un’escursione o altre avventure all’aria aperta. Vedrai l’indice di qualità dell’aria (AQI), una misura di quanto è sana (o malsana) l’aria, insieme a una guida per le attività all’aperto”

Le informazioni mostrate a schermo sono prelevate direttamente dai database di enti autorevoli che si impegnano proprio nel monitoraggio dell’aria, esempi sono L‘EPA (U.S. Environmental Protection Agency) e da altre realtà locali come PurpleAir.

Il valore oscillerà tra 0 e 400+, ove un valore più basso indica una qualità dell’aria superiore e sarà accompagnato dal classico colore verde.

Eduardo Bleve
Studente di medicina e da sempre appassionato di tecnologia, musica e curiosità scientifiche.