Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato oggi all’evento Qualcomm® 5G Summit nuove capacità e pietre miliari per il sistema Snapdragon® X70 5G Modem-RF. Questi risultati si basano sulla soluzione modem-antenna 5G di quinta generazione annunciata a febbraio al MWC di Barcellona.

Sfruttando la potenza dell’intelligenza artificiale per prestazioni 5G rivoluzionarie con 10 Gigabit di download 5G, incredibili velocità di upload, bassa latenza, copertura ed efficienza energetica, Snapdragon X70 offre la massima flessibilità agli operatori 5G globali per massimizzare le risorse dello spettro per la migliore connettività 5G possibile. Snapdragon X70 fornisce capacità avanzate come Qualcomm® 5G AI Suite, Qualcomm® 5G Ultra-Low Latency Suite, Qualcomm® 5G PowerSave Gen 3, uplink carrier aggregation, mmWave standalone e 4X sub-6 carrier aggregation per ottenere prestazioni 5G senza pari.

Le nuove caratteristiche e i risultati facilitati dall’architettura aggiornabile dello Snapdragon X70 includono:

La tecnologia Qualcomm® Smart Transmit™ 3.0, una funzione aggiornata a livello di sistema concessa in licenza da Qualcomm Technologies che ora estende il supporto alla gestione della potenza di trasmissione Wi-Fi e Bluetooth®. Consente di calcolare in tempo reale la media della potenza di trasmissione nelle radio 2G-5G, mmWave, Wi-Fi (2.4GHz 6/6E/7) e Bluetooth (2.4) per prestazioni radio superiori.

Smart Transmit 3.0 estende la copertura 5G e migliora la velocità di uplink, ottimizzando le trasmissioni attraverso le antenne cellulari, Wi-Fi e Bluetooth. Smart Transmit 3.0 aiuta i dispositivi a gestire in modo intelligente la potenza di trasmissione, permettendo agli utenti di godere di una connettività più veloce e affidabile.

La prima connessione mmWave standalone 5G al mondo, con velocità di picco di oltre 8 Gbps raggiunta utilizzando il 5G Protocol R&D Toolset di Keysight con un dispositivo di test 5G alimentato da Snapdragon X70. La pietra miliare ha avuto luogo nei laboratori di integrazione e test 5G di Qualcomm Technologies a San Diego. Questa connessione permette la distribuzione di reti e dispositivi 5G mmWave senza utilizzare un’ancora sullo spettro sub-6 GHz. Questo dà agli operatori più flessibilità per fornire l’accesso a banda larga in fibra wireless con velocità multi-Gigabit e latenza ultra-bassa ai clienti residenziali e commerciali. Attraverso questa dimostrazione di prodotto, Qualcomm Technologies illustra il suo impegno per nuovi progressi 5G di livello mondiale per i dispositivi e le reti.

Snapdragon X70 offre agli operatori la possibilità di fornire una capacità 5G estrema, velocità di dati multi-Gigabit e nuovi casi d’uso attraverso i dispositivi, dagli smartphone ai computer portatili, alle apparecchiature fisse di accesso wireless, alle macchine industriali e altro ancora”, ha dichiarato Durga Malladi, senior vice president e general manager, Cellular Modems and Infrastructure, Qualcomm Technologies, Inc. “Non vediamo l’ora di lavorare con i leader del settore per far progredire il 5G e alimentare le esperienze di connettività best-in-class al intelligent edge connesso e trasformare le industrie attraverso il consumatore, le imprese e gli ambienti industriali“.

All’evento Qualcomm 5G Summit, l’azienda ha anche dimostrato altre capacità dello Snapdragon X70, come le prestazioni 5G potenziate dall’intelligenza artificiale e l’aggregazione di portanti 5G sub-6 GHz su tre canali TDD, con una velocità di download di picco di oltre 6 Gbps. L’aggregazione di portanti 5G consente velocità medie migliorate e connessioni più robuste in condizioni difficili, come il cell-edge lontano dalle stazioni base.