Vivo, Vivo X Fold, foldable, smartphone pieghevole

Le scorse ore hanno visto il debutto ufficiale del nuovo Vivo X Fold, il primo smartphone pieghevole dell’azienda. Dopo ben quattro anni di sviluppo, i tempi si sono rivelati maturi per poter presentare al mondo la creazione.

A giudicare dalle prime immagini, il Vivo X Fold adotta un design simile a quello di Samsung Galaxy Z Fold 3. L’apertura a libro permette di avere un doppio display, interno ed esterno, e utilizzare l’uno o l’altro a seconda delle necessità.

Il pannello esterno misura 6.53 pollici ed è basato sulla tecnologia OLED con una risoluzione FullHD+ e refresh rate a 120Hz. Il pannello interno invece ha una diagonale di 8.03 pollici ed è realizzato con la tecnologia E5 LTPO OLED. La risoluzione è da 2K con un aspect ratio da 4:3.5 e un refresh rate a 120Hz.

 

Vivo X Fold è stato presentato ufficialmente e si candida come uno degli smartphone pieghevoli più interessanti sul mercato

Il produttore ha lavorato molto sul sistema di chiusura del device foldable. Infatti, le cerniere sono sviluppate appositamente per durare nel tempo e non dare problemi agli utenti. Lo sviluppo ha richiesto l’utilizzo di materiali aerospaziali proprio per offrire la massima affidabilità e resistenza. Le stime indicano che con un’apertura media di 80 volte al giorno, gli utenti potranno utilizzare il Vivo X Fold per 10 anni senza problemi.

Il device inoltre può vantare una scheda tecnica senza compromessi. Il SoC è il Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1 affiancato dalla GPU Adreno 730. La memoria RAM disponibile è di 12GB LPDDR5 RAM mentre sono presenti due tagli di memoria interna UFS 3.1, da 256 e 512GB.

Il comparto fotografico è composto da quattro ottiche realizzare in collaborazione con Zeiss. La fotocamera principale è la Samsung GN5 da 50 megapixel affiancata da un sensore ultra-wide da 48MP, uno da 12MP per i ritratti e un teleobiettivo periscopico da 5MP. La fotocamera frontale invece è da 16MP ed è inserita in un notch punch hole.

Il nuovo Vivo X Fold può contare su una batteria da 4.600mAh con supporto alla ricarica rapida a 66W con cavo e 50W in modalità wireless. Il sistema operativo è basato su Android 12 e i colori disponibili al lancio sono Blue, Black e Gray. Le vendite inizieranno il 22 aprile ma sono già disponibili i preodini in Cina a prezzi che si aggirano intorno ai 1.400 euro al cambio.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger